Web Content Viewer (JSR 286) - NoInlineEdit

Scudetti

Il primo campionato di calcio risale al 1898. L’introduzione dei gironi avvenne con il campionato 1909/10. Nel 1929/30 con l’avvento del “girone unico” nasce il calcio moderno. Dal campionato 1994/95 la vittoria vale tre punti. La coppa dei Campioni d’Italia si assegna dalla stagione 1960/61 e dal 2004/05 si consegna sul campo ai vincitori.

Flash Scudetti

Scudetto 2004/2005 *

Estate 2004, Lippi lascia e gli subentra Fabio Capello. La squadra viene ritoccata in modo significativo. Arrivano il brasiliano Emerson (dalla Roma) a centrocampo, Fabio Cannavaro (dall'Inter), Manuele Blasi (dal Parma) e il francese Jonathan Zebina (dalla Roma) in difesa, e una nuova punta, lo svedese Zlatan Ibrahimović (dall'Ajax).

L’inizio è eccellente: strapazzato il Brescia, battuti l’Atalanta e la Sampdoria, la squadra bianconera lascia appena un pareggio sul suo cammino e poi riprende a vincere. A fine novembre, l’Inter rimonta da 0-2 a 2-2 i bianconeri già sicuri del successo, e il Milan esce imbattuto dal Delle Alpi il 18 dicembre. Ma per il resto, la marcia della Juve è inarrestabile. Il 5 marzo 2005, la vittoria sulla Roma all’Olimpico sembra chiudere con largo anticipo i giochi scudetto. Ma il passo falso casalingo con l’Inter e soprattutto il gran ritmo del Milan rimasto da solo ad inseguire rendono decisivo lo scontro diretto con i rossoneri, in programma l’8 maggio. Vince la Juve con un gol di Trezeguet, e stavolta il primo posto è in cassaforte. Il Milan, secondo, è staccato di 7 lunghezze, l’Inter di 14.

* Revocato

La Squadra

  • GIOCATORI
  • Buffon
  • Cannavaro
  • Thuram
  • Zambrotta
  • Camoranesi
  • Ibrahimovic
  • Emerson
  • Del Piero
  • Zalayeta
  • Nedved
  • Blasi
  • Zebina
  • Pessotto
  • Appiah
  • Trezeguet
  • Olivera
  • Tacchinardi
  • Kapo
  • Birindelli
  • Montero
  • Ferrara
  • Chimenti
  • Tudor
  • Masiello A.
  • Mutu
  • ALLENATORE
  • Capello Fabio