Web Content Viewer (JSR 286) - NoInlineEdit

10 gen 2013

Vucinic: «Lo spirito di questa squadra è unico»

«Qui ognuno dà il massimo dal primo all’ultimo minuto e aiuta i compagni. Alla Juve non ci sono prime donne»

Quando a Milano, sponda rossonera, vedono Vucinic, devono come minimo provare i brividi. Lo scorso anno Mirko castigò la banda di Allegri con un siluro sotto l’incrocio, quest’anno ha preferito il tocco di fino, ma in ogni caso ha eliminato il Milan dalla Coppa Italia e portato avanti la Juve: «E questa è la cosa più importante - ribadisce il montenegrino - Quando queste due squadre si affrontano le partite non sono mai banali e oggi non era semplice vincere. Ce l’abbiamo fatta e siamo ancora in corsa in tutte le competizioni. Non dobbiamo fare altro che continuare così».

Mirko non è ancora al meglio, ma è sempre decisivo: «Non sono al 100%, ma la condizione sta migliorando e oggi sono andato bene, anche se mi mancano ancora i 90 minuti. Devo comunque ringraziare lo staff medico che mi sta gestendo benissimo».

La Juve ha subito riscattato la sconfitta contro la Samp con una prova di grande sacrificio: «E’ proprio questo  spirito che rende questa squadra unica, diversa dalle altre - spiega Vucinic - qui ognuno dà il massimo dal primo all’ultimo minuto e aiuta i compagni. Alla Juve non ci sono prime donne».