Web Content Viewer (JSR 286) - NoInlineEdit

17 mar 2012

Pirlo: «Dedicato a Muamba»

«Dedico il mio gol al giocatore del Bolton che si è sentito male oggi durante la partita contro il Tottenham »

Secondo gol in maglia bianconera, il quarto dei cinque messi a segno dalla Juventus e una dedica speciale: «A Muamba, il giocatore del Bolton che si è sentito male oggi in campo. Gli siamo tutti vicino». Un splendido pensiero quello di Andrea Pirlo, fuoriclasse anche fuori dal campo e magnifico regista del colossal bianconero all’Artemio Franchi.

La cinquina scaccia in un colpo solo tutte le perplessità sull’efficacia bianconera sotto porta: «Ne abbiamo fatti tanti in una sola partita - continua Pirlo - e forse sarebbe stato meglio farne qualcuno in più nelle altre gare, ma va bene così. Oggi era troppo importante vincere e rimanere attaccati al Milan. Della loro partita avevamo visto solo il primo tempo perché poi ci siamo spostati allo stadio, ma già sapevamo che sono forti. Noi dobbiamo cercare di starli dietro».

Giocando come a Firenze non sarà proibitivo, perché la Juve fin dall’inizio ha messo sotto i viola, già ben prima dell’espulsione di Cerci: «Siamo partiti subito bene - conclude Pirlo - Certo, l’uomo in più ci ha facilitato, ma eravamo già in vantaggio e avevamo iniziato la gara con il piglio giusto».