Web Content Viewer (JSR 286) - NoInlineEdit

19 set 2012

Vidal, carattere “Guerrero”

«Il cuore della Juve è sempre lo stesso e lo dobbiamo mettere in campo ogni volta»

Quando il tuo soprannome è “El Guerrero”, anche se sei acciaccato, non puoi tirarti indietro. E Arturo Vidal, che guerriero è nell’anima, non lo ha fatto neanche a Stamford Bridge. Una botta allaa caviglia sembrava averlo messo ko e i due gol del Chelsea in pochi minuti avrebbero potuto abbattere anche il morale. E invece è proprio a quel punto che lo spirito di Arturo è venuto fuori: dribbling secco al limite e pallone nell’angolino, come a gridare “Ci siamo ancora”:«Il cuore della Juve è sempre lo stesso - spiega il centrocampista alla fine del match - e lo dobbiamo mettere in campo ogni volta. Questa sera lo abbiamo fatto e siamo contenti. Sono contento, perché abbiamo dimostrato che il nostro lavoro paga. Ha pagato lo scorso anno e paga ora che siamo in Champions».