Web Content Viewer (JSR 286) - NoInlineEdit

20 nov 2011

Pepe: «Continuiamo così»

«Il campionato è ancora lungo, siamo partiti bene, ma solo il tempo ci dirà dove possiamo arrivare»

Ben vengano le soste prolungate:  tre settimane senza partite avrebbero dovuto “spezzare” il ritmo della Juve, e invece i bianconeri hanno ripreso esattamente da dove avevano lasciato. E così dopo Inter e Fiorentina, ecco regolato anche il Palermo. «Non avevamo dubbi su quanto avremmo potuto dare - spiega Pepe, che ha sbloccato il risultato contro i rosanero -  perché noi siamo convinti dei nostri mezzi e il mister non molla una virgola. Se la Juve è partita così bene gran parte del merito va proprio a lui».  Il feeling tra Simone e Conte del resto è evidente, tanto che il centrocampista è regolarmente tra i migliori in campo e ha anche ritrovato la Nazionale: «Ce l’ho fatta con il carattere, con la voglia di lavorare e con un allenatore che mi ha dato fiducia. Quest’estate, quando si parlava di un mio possibile passaggio allo Zenit, mi ha chiamato e mi ha detto chiaramente: “Chiudiamo ‘sta telenovela, tu non ti muovi da qui”. Per me è stato molto importante».

E Pepe continua a ripagare il tecnico con prestazioni di alto livello, come tutta la squadra del resto. Giocando così, ogni obiettivo è possibile: «Il campionato è ancora lungo, siamo partiti bene, ma solo il tempo ci dirà dove possiamo arrivare. Certo ora è dura trovare qualcosa che non va perché facciamo possesso palla e pungiamo quando possiamo, ma si dovrà continuare su questi livelli»