Web Content Viewer (JSR 286) - NoInlineEdit

20 ott 2012

Pogba: «Felice e orgoglioso»

«Sono contento anche perché tutti, lo staff tecnico e i compagni, sono rimasti soddisfatti della mia prova»

«In quei momenti non si pensa a niente. Si prova a tirare e basta. In questo caso è andata bene...». Paul Pogba spiega così il colpo di classe che ha chiuso la gara contro il Napoli un sinistro al volo violento e preciso, infilato nell’angolino. Un gol del genere non capita tutti i giorni: «Sono davvero felice e orgoglioso, anche perché tutti, lo staff tecnico e i compagni sono rimasti soddisfatti della mia prova».

Da regista a mezz’ala, Paul ha cambiato posizione, ma non qualità: «Posso giocare in entrambi i ruoli e non ho preferenze. Quello che preferisco e giocare e mi auguro di farlo ancora tanto e di segnare molti gol».

19 anni, ma una personalità straripante. Pogba è già diventato un beniamino dei tifosi bianconeri e la sua scelta di vestire la magia della Juventus è stata subito ripagata: «C’erano altre squadre interessate a me quest’estate, ma ho voluto la Juve, anche perché qui hanno giocato tanti campioni francesi, da Platini a Henry, a Trezeguet, a Zidane, a Viera. Proprio quest’ultimo mi ha consigliato di venire alla Juve».