Web Content Viewer (JSR 286) - NoInlineEdit

21 dic 2012

Conte: «Una Juve da record»

«Abbiamo superato la squadra di Capello. Basterebbe questo dato per capire il valore di questi ragazzi»

«Oggi abbiamo messo in campo tutta la rabbia, la cattiveria agonistica che ci ha permesso nell’anno calcistico di raggiungere 94  punti, nell’anno solare, un risultato Questa squadra battuto anche la Juve di Capello. non posso che chiederle di continuare così». E’ un Antonio Conte orgoglio so e soddisfatto quello che si presenta i microfoni dopo la vittoria contro il Cagliari. Non è forse stata la Juve più brillante della stagione, ma è stata cinica, determinata e, ancora un volta, spietata: «
Chi gioca contro di noi mette grande tensione agonistica e attenzione. Tutto questo porta a un logorio, a non rispettare più le distanze, ma la squadra ha risposto bene sul campo. Buffon non ha fatto una parata. C’è stato un rigore assegnato da Orsato, ma il Cagliari è stato tutto lì e alla fine avevano i crampi. La nostra è stata una dimostrazione di forza, l’ultima di  un 2012 vincente. Vidal appannato nel primo tempo? Nell’intervallo gli ho ricordato che la partita era iniziata e nella ripresa  è stato molto positivo. Se devo andare in guerra uno così me lo porto sempre. Quanto a Vucinic, sta convivendo con un dolore al tendine ed eravamo d’accordo che oggi l’avrei rischiato solo in caso di necessità. Mirko sa creare assist e segnare e per noi è fondamentale»