Web Content Viewer (JSR 286) - NoInlineEdit

26 nov 2011

Buffon: «Bella vittoria»

«Siamo felici per il risultato e per la buona prestazione, ma anche consapevoli che ci è girato tutto bene»

C’è molto Buffon nella vittoria bianconera all’Olimpico di Roma. Gigi ha compiuto più di un intervento prodigioso, tanto che, dopo una delle sue prodezze, Andrea Pirlo è corso ad abbracciarlo come se avesse segnato un gol: «E’ gratificante che un campione come lui abbia avuto un pensiero simile per un compagno di squadra.  Si è campioni in tanti modi e lui ha dimostrato di esserlo con un semplice gesto. Un abbraccio che per me ha significato molto».

Le parate di Buffon testimoniano un’ottima prova della Lazio. Aver battuto una squadra tanto agguerrita potrebbe spingere i bianconeri a sbilanciarsi in chiave scudetto e invece «rimaniamo molto abbottonati - precisa Gigi - anche perché questa sera siamo felici per il risultato e la buona prestazione, ma non bisogna neanche essere ciechi. Ci è girato tutto bene, perché non dobbiamo negare i meriti della Lazio che ha creato opportunità da rete per pareggiare. Noi siamo in un buono stato di forma e le vittorie aiutano ad accrescere l’autostima. Ci saranno volte in cui le cose gireranno in maniera diversa e non vogliamo che qualcuno rimanga sorpreso se dovessimo perdere qualche punto».

Gigi sottolinea l’ottimo stato di forma di alcuni compagni «Pirlo, Marchisio e Vidal», ma anche lui non scherza: «Una volta subita l’operazione ho dovuto fare sei, sette mesi di riabilitazione e non potevo essere subito brillante e ritrovare immediatamente le distanze del campo. La continuità del lavoro e il porsi sempre nuovi obiettivi però ha fatto la differenza».