Web Content Viewer (JSR 286) - NoInlineEdit

28 apr 2013

Conte: «Martellerò i ragazzi sino all’ultimo»

«Manca solo un punto, ma non dobbiamo mollare»

«Mi auguro che per Zanetti non sia niente di grave. Giocatori come lui o Milito, hanno fatto grandi cose e da parte mia c’è grande rispetto per loro. Gli faccio i miei migliori auguri». Antonio Conte, prima ancora di commentare il Derby vinto, dedica il suo pensiero a Javier Zanetti, infortunatosi durante la sfida tra Inter e Palermo. Poi si concentra sulla gara contro il Toro e non può che mostrare soddisfazione per come i suoi ragazzi l’hanno interpretata: «La partita è stata preparata benissimo e curata nei minimi dettagli. Complimenti al Torino che si è comportato degnamente, non era facile vincere oggi, ma alla fine siamo riusciti a segnare e sono gol pesantissimi. Abbiamo giocato una grande gara dal punto di vista tecnico, tattico e comportamentale. Ci saremmo potuti accontentare, invece abbiamo cercato di vincere come facciamo sempre e comunque Ora manca un solo punto e vincere lo scudetto con tre giornate di anticipo sarebbe straordinario. Fino a quando non l’avremo conquistato però, continuerò a martellare i ragazzi e loro lo sanno».

Conte, ancora una volta, ha proposto il modulo con una sola punta, Vucinic, affiancato da Marchisio, ma non ha certo dimenticato chi ha contribuito in modo decisivo alla cavalcata bianconera:  «Matri, Quagliarella, Giovinco, sono stati fondamentali in questa stagione. Tutti hanno avuto le loro possibilità e hanno giocato gare importanti e questo dimostra la fiducia che ho nei loro confronti.  Noi siamo partiti con due sistemi di gioco, ma l’infortunio di Pepe ci ha impedito di schierare il 4-3-3. Ora giochiamo con una sola punta di ruolo, perché in questo momento avevo bisogno di fare qualcosa di diverso. Dopo un po’ le avversarie prendono le misure e invece in questo modo, a livello offensivo, siamo comunque imprevedibili. Inoltre un allenatore deve poter schierare i migliori della rosa. Noi a centrocampo abbiamo giocatori fortissimi e questa soluzione mi piace molto».