Web Content Viewer (JSR 286) - NoInlineEdit

02 ott 2011

Conte: «Complimenti a tutti»

Il tecnico, soddisfatto per la grande vittoria sul Milan, predica calma: «Abbiamo intrapreso la strada giusta ma c’è ancora tanto da fare»

Un pompiere felice. È un Antonio Conte ancora in versione “spegni-entusiasmi” quello che si presenta ai microfoni dopo la splendida vittoria ottenuta contro il Milan. Battere i Campioni d’Italia, dopo aver dominato per gran parte del tempo, ha sicuramente soddisfatto il tecnico leccese.

Gioia ma anche il pensiero rivolto già al domani. «Vista la prestazione, meritavamo il gol prima. Ho creduto fino alla fine che qualcuno potesse tirare fuori qualcosa dal cilindro. La quadra ha giocato con una grande intensità e credo che sia la prima volta che arrivo quasi fino alla fine senza fare sostituzioni per non rovinare l’equilibrio in campo. Oggi devo fare i complimenti a tutti i ragazzi, a chi ha giocato ma anche a quelli che sono rimasti fuori e che hanno capito che la squadra è sempre la cosa più importante. Siamo contenti di questo successo ma rimaniamo degli studenti che hanno intrapreso un percorso che è quello giusto. È troppo presto per dire se siamo in grado di lottare fino alla fine. Sapevamo che quella di oggi era una gara importante e che se non avessimo vinto saremmo stati massacrati. Il lavoro è la base di tutto e di promesse non ne vogliamo fare. Continuiamo a impegnarci per essere competitivi».