Web Content Viewer (JSR 286) - NoInlineEdit

08 mag 2013

Matri: «Bel gol, ma meglio quello contro il Chievo»

«E’ stata fantastica per la conquista dello scudetto e positiva dal punto di vista personale»

Controllo acrobatico di destro, sinistro a incrociare piazzato alle spalle di Consigli e gol partita, il decimo della stagione, l’ottavo in campionato. Una vera perla, quella mostrata da Alessandro Matri a Bergamo, anche se per l’attaccante non è la sua rete più bella del campionato:«Quello di oggi è stato sicuramente un bel gol, ma per l’esecuzione preferisco quello segnato contro il Chievo», commenta Alessandro, che traccia poi un bilancio della stagione. «E’ stata fantastica per la conquista dello scudetto e positiva dal punto di vista personale. Ovviamente un attaccante guarda anche i suoi numeri, ma tutto sommato penso di avere una buona media tra minuti giocati e gol fatti. Chiaro, uno vorrebbe giocare sempre, e sappiamo che questo non è possibile».La concorrenza del resto alla Juve c’è e ci sarà sempre, «ma io voglio comunque far parte di questo reparto di attacco» continua Matri che, giustamente, ricorda a tutti quanto fatto da lui e dai suoi compagni di reparto, a dispetto delle continue voci di mercato:  «Questo continuo parlare dei top player ha fatto passare un po’ in secondo piano il grande lavoro di noi attaccanti. Sicuramente per poter vincere in Europa serve la qualità dei campioni, ma credo sia giusto, dopo due scudetti, dare merito a chi è riuscito a centrarli»