Web Content Viewer (JSR 286) - NoInlineEdit

27 gen 2013

Juventus-Genoa, le statistiche

Bianconeri avanti praticamente in tutte le voci

Scorrere le prime statistiche di Juventus-Genoa, senza conoscere il risultato finale, porterebbe a pensare che la gara sia terminata in goleada a favore dei bianconeri. La dominio della squadra di Conte è stato totale, in quasi tutte le voci. A cominciare dal possesso, 64%, ben gestito per altro, visto che oltre ai 721 palloni giocati, si registra il 73,9% di passaggi riusciti. Decisamente inferiori i dati degli avversari, che hanno giocato 437 palle, mandando a segno il 57,8%. La supremazia territoriale bianconera è stata schiacciante: 18’55” contro i 4’40” dei rossoblu e 16 sono state le conclusioni, 8 delle quali nello specchio della porta. Il Genoa ha invece tirato 8 volte, e in due sole occasioni ha centrato i pali. L’indice di pericolosità vede ancor la Juve dominare: 64,7% a 30,1%, ma la squadra di Ballardini è stata leggermente più efficace nell’attacco alla porta, 51,9% a 48%, e nella difesa dell’area 52% a 48,1%.

Che arrivare al tiro non fosse semplice lo dimostra il fatto che sia stato Bonucci, un difensore, a concludere più di tutti, con 3 tentativi al pari del genoano Kucka. Il resto della classifica però parla solo bianconero, con Vidal, Vucinic, Giovinco e Quagliarella tutti fermi a due tentativi. E l’-1 finale , sa ancora più di beffa.