Web Content Viewer (JSR 286) - NoInlineEdit

10 dic 2012

Palermo-Juventus, le statistiche

I dati confermano il dominio bianconero al Renzo Barbera

15 tiri in porta contro 4, 7 a 1 il conto di quelli nello specchio della porta: basta guardare questi numeri per rendersi conto dell’andamento di Palermo-Juventus. Una partita condizionata dal maltempo, che ha forse tolto ai bianconeri la solita precisione delle giocate, ma non certo la pericolosità. L’indice di riferimento infatti recita 58,4% contro il 18,65 dei padroni di casa, indietro rin ogni voce statistica: dal possesso palla 53% a 47%, nei palloni giocati, 605 a 545, nei passaggi riusciti, 65,3% a 60,6%, nella supremazia territoriale, 13’45’’ a 8’54’’.

Il dominio si riflette anche nei dati individuali e ci sono solo nomi di bianconeri nella statistica delle conclusioni a rete: Matri ci ha provato 4 volte, Vucinic e Marchisio 3, Pirlo 2, Bendtner e Lichtsteiner 1 e nel caso dello svizzero, autore del gol partita, meglio davvero non si poteva fare.