Web Content Viewer (JSR 286) - NoInlineEdit

08 ott 2012

Siena-Juventus, le statistiche

All’Artemio Franchi la Juve ha dominato e solo l’accortezza dei toscani in difesa ha costretto i bianconeri ad aspettare il finale per timbrare il gol partita

Il gol di Marchisio a pochi minuti dal termine della sfida contro il Siena, non ha solo regalato tre punti alla Juventus. Ha fatto giustizia. Perché se la gara contro i toscani fosse terminata in pareggio, sarebbe stata davvero una beffa clamorosa per i bianconeri e basta guardare le statistiche per rendersene conto: il 67% di possesso, con 695 palloni giocati contro 349, i 18 minuti di supremazia territoriale, contro i 4 degli avversari, i 18 tiro totali, 9 dei quali in porta... Al Franchi si è giocato praticamente in una sola metà campo, eppure si è dovuto aspettare il finale di gara per confezionare una vittoria meritatissima.

Merito anche del Siena, che ha limitato l’azione dei bianconeri, recuperando una quantità infinita di palloni, tanto che dietro Barzagli, leader in questa particolare classifica con 21 palle conquistate, ci sono Neto, Vergassola, Paci e Felipe. Ben quattro senesi, tra i quali si inserisce il solo Chiellini.

In compenso è tutta juventina la classifica dei passaggi riusciti. Il dato di squadra è 74,6%, mentre la classifica individuale vede in testa il solito Pirlo, con 75, seguito da Chiellini, 63, Marrone, 54, Barzagli e Marchisio, 52, e Vidal, 49.

Da notare infine come gli autori dei gol, Pirlo e Marchisio, non abbiano fatto altro che raccogliere il giusto premio per quanto seminato, visto che il Principino è l’uomo che ha tirato di più in porta, con 5 tentativi, seguito da Pirlo, a pari merito con Giovinco, con 4 conclusioni.