Web Content Viewer (JSR 286) - NoInlineEdit

28 dic 2013 - in: La Squadra

Buffon: «Che spirito di gruppo questa Juve!»

Il capitano bianconero e azzurro fa il bilancio del 2013 e anticipa il 2014. «Antonio Conte ha grandi meriti nelle vittorie degli ultimi due anni»

A un mese esatto dal suo 36° compleanno, è un Gigi Buffon che ha ancora voglia di stupire e di vincere. Con la maglia della Juventus e con quella della Nazionale, due squadre di cui è leader e capitano. A cavallo della fine del 2013, in cui ha messo in bacheca un altro Scudetto e un’altra Supercoppa, e l’inizio di un 2014 ricco di appuntamenti, il numero uno ha rilasciato un’intervista esclusiva a Sky Sport.

Una chiacchierata durante la quale non ha parlato solo dell’anno che sta per finire, ma di tutto il ciclo juventino legato da Antonio Conte. Un ciclo vincente e avvincente. «Non so se questa di oggi è la Juve più forte dal punto di vista dei singoli – ha dichiarato Buffon -. Sicuramente è una squadra nella quale spirito di gruppo e gioco di squadra sono esaltati. In questo, i meriti del nostro allenatore sono incredibili,  lui è stato bravissimo a stimolarci, a darci un gioco e un’identità precisa».

Il 2013 che sta per lasciarci, ma che in Serie A è già andato in archivio da qualche giorno, si chiuderà con la Juventus in testa al campionato, nei quarti di Coppa Italia e in Europa League dopo la sfortunata fine della corsa in Champions. Obiettivi a cui puntare nell’anno nuovo, insieme al Mondiale che l’Italia giocherà in estate in Brasile. Buffon immagina così il 2014. «Per ottenere i risultati con il club bisogna superare tanti avversari e cercare di essere al 100% per quasi tutta la stagione e questo non è facile. Il Mondiale è diverso, si gioca tutto in un mese e per provare a vincere bisogna provare a reggere solo per sette partite».