Web Content Viewer (JSR 286) - NoInlineEdit

15 set 2013 - in: Serie A

Inter-Juventus, i numeri della sfida

Equilibrio negli indici principali, ma bianconeri capaci di tirare di più verso la porta nerazzurra

Qualche rimpianto per un paio di occasioni importanti avute dopo il pareggio di Vidal, ma punteggio di 1-1 che ha rispecchiato quello visto in campo al Meazza. I numeri post Inter-Juventus raccontano di un equilibrio sostanziale tra le due squadre, stando agli indici principali.

La parità assoluta del possesso palla è il fattore che più testimonia l’equilibrio. Anche se la squadra di Conte ha toccato più palloni (589 contro 523) e ha una percentuale di passaggi riuscita maggiore (72,4 contro 68,7). Tevez e compagni hanno creato di più con 12 tiri totali di cui cinque nello specchio della porta, contro gli otto (quattro in porta) dei padroni di casa. Padroni di casa che però hanno vinto nettamente la classifica degli angoli: 6-1.

Più bianconero che nerazzurro nelle graduatorie singole. In ognuna di queste c’è uno juventino al comando. Nei tiri, Pogba e Vidal hanno chiuso con tre, davanti ai due di Pirlo e di Nagatomo. Emblematica la graduatoria dei passaggi riusciti, con Bonucci (70), Chiellini (61), Barzagli (59) e Pirlo (58) ai primi quattro posti. Più equilibrio nelle palle recuperate, con Chiellini che divide la vetta con Campagnaro e Juan Jesus davanti alle 17 di Bonucci.