Web Content Viewer (JSR 286) - NoInlineEdit

19 dic 2013 - in: Eventi

Quest'estate si vola in Australia

Il 10 agosto 2014 i bianconeri affronteranno a Sydney l'A-League All Star Team, la selezione dei migliori giocatori del campionato australiano

Il Natale è vicino e il 2013 sta per chiudersi, ma per la Juve è già estate: la società guarda avanti, pianifica il futuro, programma sfide affascinanti e un viaggio da sogno che ad agosto la porterà  in Australia. Del resto la Signora da quelle parti ormai è di casa, visto che un'icona bianconera come Alessandro Del Piero è già alla seconda stagione con la maglia del Sydney.

E proprio a Sydney, domenica 10  agosto 2014, la squadra di Conte affronterà l'A-League All Star Team, ovvero la selezione dei migliori giocatori del campionato australiano. 

«E' un evento storico – sottolinea Barry O 'Farrell, governatore del News South Wales – e invito fin da ora  tutti i tifosi australiani a venire a Sydney per ammirare uno spettacolo calcistico di livello mondiale».

Prima della Juventus, lo scorso anno, è stato il Manchester United a godere dell'ospitalità australiana e il ministro del turismo George Souris assicura che ai bianconeri sarà riservata «la stessa accoglienza, che ha visto durante lo scorso mese di luglio, ben 83.000 tifosi gremire le tribune del ANZ Stadium per la gara dei Red Devils».

Giocare dall'altra parte del globo sarà una splendida esperienza: «Siamo felici di giocare in una paese tanto affascinate e di affrontare i migliori giocatori del calcio australiano - sottolinea l'amministratore delegato della Juventus Giuseppe Marotta -  Inoltre non vediamo l'ora di visitare una magnifica città come Sydney».

«Non sarà solo una bella partita – aggiunge Gabrielle Utton ministro dello Sport e dello Spettacolo – ma una grande occasione per ribadire come Sydney possa essere considerata la casa del calcio australiano».

«Sarà anche una bella opportunità per la A-League di cimentarsi ai più alti livelli», conclude David Gallop, amministratore delegato della Federazione di Calcio australiana. E per la Juve sarà l'occasione di scoprire una terra meravigliosa, confrontarsi con un movimento calcistico in rapida crescita e abbracciare tanti, tantissimi tifosi. Solitamente lontani mezzo pianeta, ma non per questo meno vicini.