Web Content Viewer (JSR 286) - NoInlineEdit

11 mag 2014 - in: Serie A

Osvaldo: «Che gioia l'abbraccio dei compagni!»

«Erano quasi più felici di me e il loro affetto mi rende orgoglioso»

E alla fine è arrivato anche il primo gol in campionato, il terzo in bianconero dopo i due piazzati al Trazbonspor in Europa League. E' arrivato in quello che era stato il suo stadio, contro la Roma, sua ex squadra, ma non è questo quello che interessa a Pablo Daniel Osvaldo, né il fatto che la sua rete, oltre ad aver portato alla Juve l'ennesima vittoria, le abbia fatto centrare il record di 99 punti e l'abbia portata ad un passo da quota 100, altro traguardo storico e ora davvero ad un passo: «La cosa più bella è stato l'abbraccio dei miei compagni, erano quasi più felici di me. Questa è la cosa che mi rende più felice e orgoglioso. Un gol da ex? Rispetto i miei ex compagni, perché ho lasciato qui degli amici, ma ora sono alla Juve e mi piacerebbe rimanere qui, così come mi piacerebbe andare ai Mondiali».