Web Content Viewer (JSR 286) - NoInlineEdit

21 mar 2014 - in: Europa League

#FiorentinaJuve, le 10 statistiche del match.

L'ottavo di ritorno di Europa League è stato intenso, sia a livello tattico che fisico: le due squadre si sono date battaglia a centrocampo e alla fine hanno prevalso i bianconeri grazie ad una maggiore lucidità nel secondo tempo e alla prodezza di uno dei suoi campioni.

Cinque
Quinto gol su punizione diretta per Andrea Pirlo in questa stagione in tutte le competizioni, più di ogni altro giocatore delle squadre di Serie A. Anche questa volta il Professore ha capitalizzato la sua unica occasione nello specchio.

Uno
Prima sconfitta per la Fiorentina nelle ultime nove gare europee giocate al Franchi (preliminari esclusi): arriva dopo sette vittorie e un pareggio.

35
La Juventus è la squadra che finora ha effettuato più tiri nello specchio nella fase ad eliminazione diretta di questa Europa League, 35.

37.8%
Se nel primo tempo la gara è stata equilibrata, con un possesso quasi pari (50.4% per la Fiorentina), il secondo vede questo dato completamente sbilanciato a favore dei bianconeri, che si sono gettati in avanti alla ricerca del gol qualificazione pur mantenendo la lucidità e il controllo del pallino del gioco.

85.0% 
Juventus più precisa al passaggio del viola: il dato della squadra di Montella è del 78.1%.

15
I bianconeri hanno dominato il gioco sulle fasce (dove hanno effettuato più giocate utili, il 63%) effettuando ben 15 traversoni verso il centro dell’area contro i sette dei viola.

80
Martin Cáceres ha effettuato 80 passaggi contro la Fiorentina, più di ogni altro giocatore in questo match. Sessantasette di questi sono andati a buon fine.

17
Sono invece i lanci a segno di Andrea Pirlo, che anche ieri sera ha illuminato la manovra bianconera.

Sei
I contrasti vinti da Arturo Vidal, a cui si sommano tre intercetti decisivi: come denota l’ammonizione, il cileno ha disputato una gara di grande sacrificio. Nessuno come lui in quanto a tackles ieri sera.

Tre
Sono i tiri nello specchio di Carlos Tevez, che ieri sera ci ha provato più di tutti senza avere fortuna. In compenso l’Apache è recordman di palle recuperate, ben 11.