Web Content Viewer (JSR 286) - NoInlineEdit

Progetto

L’idea, il progetto, il team di professionisti, l’impatto ambientale. Leggi nel dettaglio come è stato pensato e realizzato lo Juventus Stadium

Progettisti

Per trasformare i nostri sogni di un nuovo calcio in un impianto innovativo, rivoluzionario e unico ci siamo affidati ai migliori professionisti del settore, schierando una squadra di fuoriclasse: due tra i migliori studi di architettura in circolazione, Shesa e Studio Gau, costituiscono l'ossatura portante del progetto, mentre un decisivo contributo di classe ed eleganza è garantito dal coinvolgimento di Pininfarina Extra e Giugiaro Design, i due marchi italiani di maggior prestigio nel panorama internazionale del design industriale.

Il nuovo impianto è stato pensato per rispondere a molteplici necessità e per soddisfare i desideri anche dei più esigenti.

  • Gino
    Zavanella 

    Architetto

    Gino Zavanella

    Una delle punte di diamante della squadra del nuovo stadio: fondatore dello Studio Gau, progetta impianti sportivi da oltre vent'anni e annovera tra i suoi lavori la stesura definitiva ed esecutiva dello Stadio Delle Alpi e la progettazione di Sportilia-Cittadella dello Sport.

    Con i colori bianconeri ha un rapporto privilegiato: suo nonno è stato consigliere di amministrazione per più di trent'anni, lui ha ideato il Centro di Allenamento di Vinovo, quartier generale della squadra. Polivalenza, luci e colori sono i suoi criteri di ispirazione, per una architettura sportiva pensata in perfetta armonia con l'ambiente circostante.

  • Hernando
    Suarez 

    Architetto

    Hernando Suarez

    E' l'ideatore del progetto architettonico del nuovo stadio bianconero, Titolare dello Studio Shesa, ha al suo attivo numerosi progetti di rilevanza urbana, in Italia e all'estero . Vanta una grande esperienza in ambito sportivo, come testimoniano i progetti riguardanti lo Stadio Olimpico di Roma e quelli di Grosseto e Viareggio. Attualmente sta sviluppando progetti per edilizia sociale in Guinea Conakry e Guinea Equatoriale tra cui il nuovo stadio nazionale, e sta lavorando al master plan di un complesso residenziale in Kenia, si occupa di progetti di ricerca e di sviluppo turistico per l'Eritrea, cura la progettazione e la direzione dei lavori di un complesso alberghiero il Sudan del sud. Porta con sè un credo architettonico che vede in ogni problema una straordinaria opportunità e si impegna costantemente a guardare il mondo con gli occhi degli altri.

  • Stefano
    Suarez 

    Architetto

    Stefano Suarez

    Socio dello studio SHESA, architetto e designer, si occupa principalmente di industrial design e produzione. Suo il disegno della serie di poltrone dello stadio. Nel 2001 consegue il Master in Product e Strategici design presso l' universita` di arti applicate di Helsinki. Ha ricevuto numerosi premi internazionale per il design tra cui il Graalglass 2008 e il premio Giannina 2001.

  • Eloy
    Suarez 

    Architetto

    Eloy Suarez

    Socio di Studio Shesa, si occupa della progettazione architettonica e della direzione artistica del progetto. Ha lavorato nel Renzo Piano Building Workshop di Genova, e attualmente è consulente del Coni per l’impiantistica sportiva. Di recente, progettato l'ampliamento dello stadio Flaminio a Roma, la casa della Nazionale azzurra di rugby.

  • Francesco
    Ossola 

    Ingegnere

    Francesco Ossola

    E' il veterano di questa squadra, avendo già lavorato al progetto dello stadio Delle Alpi. Già docente di Ergotecnica edile al Politecnico di Torino, è il responsabile della progettazione strutturale, della pianificazione operativa e della direzione lavori della parte strutturale. Ha lavorato al Braciere Olimpico di Torino 2006 e sta progettando la nuova sede dell'Università degli Studi di Torino.

  • Massimo
    Majowiecki 

    Ingegnere

    Massimo Majowiecki

    Esperto di progettazione di grandi strutture e professore di Tecnica delle Costruzioni allo Iuav di Venezia, forma con Ossola una coppia consolidata. E' uno che di sport se ne intende: ha progettato la copertura del Palazzo dello Sport di Atene e la struttura dell'Olimpico di Roma e del Delle Alpi.

  • Renzo
    Zorzi 

    Ingegnere

    Renzo Zorzi

    Ingegnere, vanta una lunga esperienza nell’ambito della progettazione di impianti elettrici. E’ amministratore delegato di EL. Engineering Service, società torinese che può annoverare tra i propri progetti il Teatro degli Arcimboldi di Milano, il Palasport di Biella e i siti olimpici dei Giochi Invernali di Torino. Si occuperà della realizzazione degli impianti elettrici e speciali del campo di gioco.

  • Marco
    Lazzerini 

    Ingegnere

    Marco Lazzerini

    Al servizio, in qualità di ingegnere, dello Studio Renato Lazzerini, nome di spicco del settore impianti termici industriali torinese, può dirsi molto affiatato con il resto della squadra avendo già collaborato in passato con Majowiecki e Zorzi. Nel cantiere del nuovo stadio della Juventus ha curato gli impianti meccanici.

  • Sergio
    Berno 

    Ingegnere

    Sergio Berno

    Ingegnere, è socio dell’Apil (l’Associazione dei professionisti italiani che operano nei campi della luce) nonché presidente di EL. Engineering Service. Corsi e ricorsi storici: nel 1989 fu proprio la sua società ad occuparsi degli impianti elettrici, speciali e di illuminazione del campo di gioco dello Stadio delle Alpi. Ora ha realizzato l’illuminazione del nuovo stadio bianconero.

  • Fabrizio
    Giugiaro 

    Direttore Stile Italdesign Giugiaro

    Fabrizio Giugiaro

    Leader a livello mondiale nel settore dell'industrial design, il Gruppo Giugiaro ha il compito di dare al linguaggio architettonico dello stadio il proprio contributo stilistico. In modo particolare, l'intervento si concentrerà sulle aree esterne, con grande attenzione al profilo dell'impianto e al design dei pennoni, simbolo del nuovo stadio. Tra i lavori di Giugiaro negli oltre vent'anni di esperienza, le collaborazioni con aziende internazionali del calibro di LG Electronic, Agenzia Spaziale Europea e Samsung.

  • Paolo
    Pininfarina 

    Presidente Pininfarina Extra

    Paolo Pininfarina

    Nata nel 1986 come estensione del Gruppo Pininfarina, Pininfarina Extra è specializzata in product e interior design e si occuperà della progettazione di tutte le aree interne accessibili al pubblico: il salone d'onore, i palchi, gli spalti, le panchine, gli spogliatoi, i ristoranti. Eleganza, essenzialità e italianità sono le caratteristiche comuni a tutti i suoi lavori, dalla Torcia Olimpica di Torino 2006 al Keating Hotel di San Diego (California).

  • Alberto
    Rolla 

    Architetto

    Alberto Rolla

    Titolare dello Studio Rolla Architettura+Urbanistica, si occuperà della progettazione della parte commerciale e dell'inserimento urbanistico del nuovo stadio nel contesto torinese: un compito che non si poteva affidare a persona migliore, dal momento che egli si è guadagnato negli anni la definizione di Architetto della Città grazie ai suoi interventi nel capoluogo piemontese, dalla riconversione del Palazzo del Lavoro al recupero in unità abitative dell'ex Ceat, dell'ex Isvor e della ex direzione Fiat.

  • Paolo
    Erbetta 

    Ingegnere

    Paolo Erbetta

    E' il responsabile e presidente di AI Group di Torino, al quale spetta il compito di project managment: la gestione del progetto che raggiunga gli obiettivi fissati nel rispetto di tempistiche, vincoli, costi e richieste del committente. Un ruolo importante e delicato, che richiede impegno e responsabilità già ampiamente dimostrati sul campo in occasione dei Giochi Olimpici Invernali di Torino 2006.