Juventus
    Juventus

      Un calcio al razzismo

      Il progetto che promuove una cultura di inclusione e rispetto e premia le azioni concrete che mirano a escludere ogni forma di discriminazione.

      Juventus è contraria a ogni forma di discriminazione sociale e territoriale, razzismo, xenofobia e violenza, come riportato nel proprio Codice Etico. Una lotta che vede Juventus in prima fila con gesti concreti che coinvolgono anche le comunità locali.

      Il razzismo è una piaga sociale che va affrontata prendendo una posizione forte contro ogni forma o tentativo di discriminazione e promuovendo la diffusione di una cultura orientata all’inclusione e all’uguaglianza.

      Juventus crede nell’importanza di questo impegno. Per tale motivo, nell’ambito di Juventus Goals rientra un programma con una sua progettualità dedicata per proporre azioni e attività volte a favorire l’integrazione, a sostenere l’educazione al rispetto in ogni ambito e a riflettere concretamente su tutte le sfaccettature che il razzismo può assumere.

      In questi anni le attività proposte all’interno del programma educativo dedicato al razzismo ha fatto emergere la necessità di rendere le giovani generazioni più consapevoli e responsabili del linguaggio adottato e delle conseguenze di atteggiamenti discriminatori e negativi. Solo attraverso un’azione culturale diffusa che parte dalle nuove generazioni si potranno costruire nuovi messaggi positivi.

      A partire dalla stagione 2019/2020, un Calcio al Razzismo farà il suo esordio in aula, coinvolgendo le scuole secondarie di primo grado in un percorso educativo fondamentale per costruire una società fondata sul rispetto e l’uguaglianza.

      Per maggiori informazioni, visita www.uncalcioalrazzismo.it

      img

      img

      img

      img

      img

      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK