Juventus
    Juventus
      17.04.2019 00:09 - in: UCL S

      Allegri: «L’Ajax ha meritato il passaggio del turno»

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      L’analisi del tecnico bianconero: «Ci siamo disuniti nella ripresa, abbiamo perso le distanze»

      Innanzitutto, nelle parole di Allegri a fine partita, il pensiero è per gli avversari: «Hanno meritato il passaggio del turno – spiega – E anche il risultato di questa sera. Sono alle semifinali di Champions League, e non è un caso, perché hanno già fatto bene in Europa League. Le squadre si fanno con i giocatori forti, e loro li hanno».

      Poi, l’analisi della partita. «Nel primo tempo abbiamo messo gli avversari in difficoltà, abbiamo disputato anche una buona gara, ma il calcio è pazzesco: abbiamo preso un gol abbastanza fortuito, dopodichè ci siamo allungati, abbiamo perso le distanze». Continua Allegri: «Avremmo dovuto giocare una partita diversa, invece loro hanno meritato. Nella ripresa ci siamo spaccati, abbiamo spesso buttato via la palla, favorendo l’Ajax con la sua tecnica. Abbiamo provato a dare più profondità ma con il risultato che eravamo meno compatti; inoltre, abbiamo regalato alcune azioni, come quella della seconda rete: in un quarto di finale, non si può fare».

      Allarga però lo sguardo, il tecnico bianconero: «In generale c’è poco da rimproverare ai ragazzi; abbiamo una squadra che può ancora crescere, con tanti giocatori giovani». E Mister Allegri sarà ancora con loro: «Ho comunicato al Presidente la mia decisione sul futuro: rimango, ma lo avevo deciso da tempo. Ne parleremo comunque ancora».

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK