Sistema di Governance

    Juventus Football Club S.p.A., società quotata presso Borsa Italiana, adotta un sistema di amministrazione e controllo di tipo tradizionale che prevede una ripartizione di competenze tra l’Assemblea degli Azionisti, il Consiglio di Amministrazione ed il Collegio Sindacale.

    Il sistema di governo societario di Juventus, quale insieme di regole e metodologie di pianificazione, gestione e controllo necessarie al funzionamento della Società, è stato delineato dal Consiglio di Amministrazione nel rispetto della normativa cui la Società è soggetta in quanto Emittente quotato, nonché in adesione al Codice di Autodisciplina e alle best practices nazionali e internazionali con cui la Società si confronta.

    Gli elementi su cui si fonda il sistema di corporate governance della Società sono:

    • l’insieme di valori definiti nel Codice Etico;
    • il ruolo centrale del Consiglio di Amministrazione;
    • la trasparenza della gestione;
    • l’attenta distribuzione delle responsabilità in merito alla gestione, monitoraggio e valutazione  del sistema di controllo interno e gestione dei rischi;
    • il sistema di governo dei rischi in linea con le best practices;
    • il sistema di remunerazione e di incentivazione dei manager costruito sulla base delle specificità del settore;
    • i dipendenti.

    Si riepilogano di seguito i ruoli le responsabilità degli organi di controllo di Juventus, per maggiori dettagli si rinvia alle Relazioni sulla Corporate Governance.

    Il Consiglio di Amministrazione:

    • è investito dei più ampi poteri per l’amministrazione ordinaria e straordinaria della Società
    • definisce le linee di indirizzo del Sistema di Controllo Interno e Gestione dei Rischi (SCIGR) e determina il grado di compatibilità dei rischi con gli obiettivi strategici della Società
    • valuta l’adeguatezza del SCIGR

    L’AD incaricato del SCIGR:

    • dà esecuzione alle linee di indirizzo definite dal Consiglio, curando la progettazione, realizzazione e gestione del SCIGR
    • riferisce tempestivamente al CCR (o al CdA) in merito a problematiche e criticità emerse nello svolgimento della propria attività

    Il Comitato Controllo e Rischi:

    • esprime pareri su specifici aspetti inerenti alla identificazione dei principali rischi
    • per il tramite delle attività svolte dall’Internal Audit esprime pareri sull’adeguatezza e funzionamento del SCIGR
    • riferisce al Consiglio di Amministrazione sull’attività svolta

    Il Comitato per le Nomine e la Remunerazione:

    • formula proposte in merito ai piani di retribuzione degli AADD nonché sulla fissazione di obiettivi di performance
    • valuta periodicamente l’adeguatezza e la coerenza complessiva della politica delle remunerazioni

    Il Responsabile della Funzione Internal Audit:

    • verifica l’operatività e l’idoneità del SCIGR
    • predispone le relazioni periodiche contenenti la valutazione sull’idoneità del SCIGR
    • verifica l’affidabilità dei sistemi informativi inclusi i sistemi di rilevazione contabile

    Dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari:

    • predispone adeguate procedure amministrative e contabili per la formazione del bilancio d’esercizio
    • attesta, con il CEO/CFO l’adeguatezza e l’effettiva applicazione delle procedure amministrative e contabili per la formazione del bilancio d’esercizio

    Risk manager:

    • collabora con le funzioni aziendali al fine di garantire l’implementazione di un efficace sistema di identificazione, monitoraggio e governo dei principali rischi

    Privacy officer:

    • collabora con le funzioni aziendali al fine di assicurare la protezione dei dati personali

    I dipendenti della Società:

    • in funzione degli specifici compiti loro affidati all’interno dell’organizzazione aziendale, assicurano, come parte della loro responsabilità, un efficace ed efficiente funzionamento del SCIGR

    L’Organismo di Vigilanza:

    • vigila sul funzionamento e sull’osservanza del Modello di organizzazione gestione e controllo
    • cura l’aggiornamento del Modello da sottoporre ad approvazione del Consiglio di Amministrazione
    • relaziona al Consiglio di Amministrazione sugli esiti delle attività di verifica svolte

    Il Collegio Sindacale:

    • verifica la compliance con le leggi e i regolamenti vigenti
    • monitora l'osservanza dei principi contabili
    • per quanto concerne gli aspetti sotto la sua responsabilità, vigila sulle modalità di concreta attuazione delle regole di governo societario previste dal SCIGR

    Società di revisione:

    • verifica la regolare tenuta della contabilità e la corretta rilevazione dei fatti di gestione nelle scritture contabili