Juventus
    Juventus
      29.10.2015 09:00 - in: Serie A S

      Sassuolo-Juve, i dati della gara

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Queste le principali statistiche della quarta sconfitta stagionale in campionato, quella contro i neroverdi ieri sera al Mapei Stadium

      I NUMERI DELLA PARTITA

      Per la settima volta nella storia in Serie A i bianconeri hanno perso quattro o più partite nelle prime dieci giornate: è successo ieri sera a Reggio Emilia, quando il Sassuolo si è imposto grazie alla prodezza balistica di Sansone.

      Quello su punizione è stato il quinto gol subito dalla Juve al primo tiro nello specchio in questa stagione (Udinese, Chievo, Frosinone, Bologna e Sassuolo), il quarto nella prima mezz'ora. Un dato peggiorato rispetto all’anno scorso, quando in tutta la Serie A 2014/15 ne subì appena sei nella prima mezz’ora di gioco.

      Sassuolo-Juve ha segnato anche la quinta volta in cui la Signora è andata in svantaggio su 10 partite di A. Non perdeva almeno quattro delle prime 10 partite di campionato dalla stagione 1987/88.

      Il computo dei tiri in porta della serata dice 3 per il Sassuolo, e 3 per la Juventus, nonostante i bianconeri ci abbiano provato 14 volte contro 7, ovvero il doppio. Un dato in linea con quello evidenziato alla vigilia della gara, che vedeva i neroverdi più precisi in fase conclusiva.

      A poco sono serviti gli 11 calci d’angolo conquistati dai ragazzi di Allegri nel corso della partita, né i 514 passaggi (contro i 306 dei padroni di casa) oppure il 56.4% di possesso palla. Un dato significativo vede le due squadre con una pressoché totale parità di duelli vinti (73 per la Juve, 71 per i giocatori di Di Francesco) e di falli fatti (21 vs 20), sintomo che l’aggressività è stata equivalente, nel diluvio, ma è stata la capacità di trasformare in oro le occasioni avute a fare la differenza.

      Entrambe le formazioni si sono affidate di più alla fascia destra per sferrare i propri attacchi

      I DATI INDIVIDUALI

      Quella di ieri sera è stata la seconda espulsione in Serie A per Giorgio Chiellini: la precedente avvenne otto anni fa, ovvero l’11 novembre 2007 contro il Parma, sempre con la maglia della Juventus.

      In attacco si sono fatti vedere Bonucci, Cuadrado, Pogba, Sturaro ed Hernanes, con due tiri totali a testa, mentre Barzagli è stato il leader della serata per passaggi effettuati. Pogba e Cuadrado coloro che ne hanno fatti di più nella metà campo offensiva, mentre Dybala colui che ha effettuato più cross di tutti (15, ma appena 2 quelli andati a buon fine). Il colombiano è stato il giocatore che ha ingaggiato più duelli di tutti (21), ma Bonucci colui che è riuscito a vincerli tutti (6).

      Sturaro, infine, il giocatore che ha effettuato più contrasti (6) e guadagnato più possessi (8)  tra i bianconeri.

      Un ultimo dato riguarda un calciatore del Sassuolo, ovvero l’autore del gol partita Sansone: quello su punizione è stato il suo secondo gol ai bianconeri nella massima serie ieri sera. Il precedente in un Parma-Juventus 1-1 del gennaio 2013.

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK