Juventus
    28.12.2016 09:30 - in: La squadra S

    Il 2016 bianconero: Hi5tory!

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Terza parte del racconto stagionale: oggi si conclude la stagione 15/16...

    Cinque partite, altrettante vittorie. 

    Un aprile pazzesco è quello dei bianconeri, che imprimono l'accelerata decisiva alla corsa Scudetto. Quindici punti, con dodici gol segnati: il primo il 2 aprile, contro l'Empoli, a firma Mario Mandzukic.

    Si prosegue con un successo per 2-1 a casa del Milan, a San Siro: 

    Due partite in quattro giorni allo Stadium, 17/20 aprile, sette gol e un'altra spallata allo Scudetto. La prima è contro il Palermo

    Quattro giorni dopo, Mandzukic e una doppietta di Dybala regalano il tris casalingo contro la Lazio, che vi raccontiamo con i numeri del match. 

    E poi arriva la vittoria più importante, quella che manda la Juve a un passo, piccolissimo, dallo Scudetto. Anche se non basta per conquistarlo matematicamente. Accade a Firenze: i bianconeri passano con Mandzukic, vengono raggiunti verso fine partita ma hanno ancora la forza di passare con Morata. E' due a uno, e se il Napoli non vince a Roma, il giorno dopo, sarà Scudetto matematico.

    Il giorno dopo, 25 aprile, i bianconeri sono a Vinovo, e dopo l'allenamento assistono insieme a Roma-Napoli

    Ebbene, la Roma vince, ed è Hi5tory. E' Scudetto.

    Ovvio che, dopo uno Scudetto del genere (a proposito, trovate l'intero Speciale Scudetto qui), le partite successive perdano l'aspetto più prettamente agonistico. Ma i bianconeri le onorano come meglio non potrebbero, e a parte una sconfitta al Bentegodi contro l'Hellas, vincono le due ultime partite allo Juventus Stadium, quella con il Carpi e, soprattutto, l'ultima di campionato con l Sampdoria), giorno in cui la squadra, i tifosi e tutto il popolo bianconero vivono l'apoteosi allo Stadium, con la consegna della Coppa e il tripudio finale.  

    MA NON E' FINITA

    La Juve ha ancora una partita da vincere, prima di concludere la stagione. Ed è la FINALE di Coppa Italia, che si gioca a Roma, il 21 maggio, contro il Milan. 

    Arriva così il giorno della partita contro il Milan all'Olimpico.

    E' una partita complicata, equilibrata, di quelle che sembrano non risolversi mai. Lo 0-0 è il punteggio con il quale le squadre vanno ai supplementari. Poi, al minuto 108, entra Alvaro Morata, e poco dopo segna il gol che regala la Coppa ai bianconeri. 

    E' l'epilogo di una stagione straordinaria, una stagione storica coronata con la seconda doppietta consecutiva fra Campionato e Coppa Italia.

    Ma è già tempo di pensare alla prossima, e domani vi raccontiamo come sono andati i mesi estivi per i bianconeri!

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK