Juventus
    Juventus
      28.12.2017 10:00 - in: Settore Giovanile S

      Juventus Youth: i momenti top del 2017

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Si chiude un anno solare ricco di soddisfazioni per il settore giovanile bianconero, maschile e femminile, tra lo Scudetto Under 15, gli esordi in Prima squadra e risultati da incorniciare.

      L'anno solare che volge al termine, è stato senza dubbio ricco di soddisfazioni per il mondo Juventus Youth: ripercorriamo dodici mesi di gol, crescita, traguardi raggiunti e nuove sfide per il futuro, attraverso i momenti top di questo 2017.

      NASCE L'ACCOUNT @JUVENTUSFCYOUTH

      Il grande lavoro di ragazzi, staff tecnico e dirigenza del settore giovanile della Juventus merita il giusto spazio e la giusta visibilità: ecco perché, nello scorso mese di febbraio 2017, abbiamo scelto di creare l'account Twitter @JuventusFCYouth, interamente dedicato al mondo #JuventusYouth.

      In questi mesi, vi abbiamo tenuto compagnia aggiornandovi costantemente su risultati, attività, successi, viaggi e dietro le quinte di giovani bianconeri e bianconere, e tutto è iniziato così...

      16 GIUGNO 2017 - LA JUVENTUS UNDER 15 È CAMPIONE D'ITALIA

      Una cavalcata da incorniciare, con un girone di campionato condotto da assoluti protagonisti e una fase finale semplicemente perfetta, per una Juve che ha saputo porre nel migliore dei modi le basi per un grande futuro: non si potrebbe descrivere altrimenti il percorso degli Under 15, guidati da mister Riccardo Bovo, che si sono laureati Campioni d'Italia di categoria nella Finalissima di Cesena dello scorso 16 giugno 2017.

      Dopo una grande regular season, i bianconeri hanno eliminato prima il Napoli nei play-off:

      In semifinale i ragazzi di Bovo hanno poi avuto la meglio sulla Roma, con un netto 3-1...

      ... Guadagnandosi l'accesso per la Finalissima del "Manuzzi", conclusa con un indimenticabile 2-0 all'Inter e il Tricolore cucito sul petto!

      «Abbiamo giocato bene stasera. Avevamo preparato bene sia semifinale che finale, siamo arrivati qua pronti, anzi... prontissimi. Eravamo consapevoli della nostra forza, e si è visto in campo. Un po' di emozione, un po' di tensione, era normale, ma siamo un gruppo forte, molto unito, una squadra, una vera famiglia».

      Franco Tongya, capitano degli Under 15 Campioni d'Italia

      Non solo: c'è stato appena il tempo di festeggiare, che già i bianconeri sono scesi in campo per giocarsi la Finale di Supercoppa Italiana, battendo 2-1 il Parma e sollevando un altro trofeo.

      LA SUPER STAGIONE DELLE UNDER 12

      Tra gli aspetti più interessanti di questo 2017, non si può non segnalare il fatto che, a partire dall'avvio della stagione sportiva in corso, per la prima volta la Juventus dispone di un intero settore giovanile femminile, comprendente le svariate categorie dalla Under 8 fino alla Primavera, oltre che naturalmente una Prima squadra che di queste rappresenta lo sbocco naturale (a proposito, qui i momenti più interessanti del 2017 della Juventus Women).

      Già nella stagione 2016/2017, però, la Juve ha lavorato sodo con le proprie squadre femminili, come dimostra la grandissima stagione condotta dalle Under 12 guidate da mister Daniele Diana (oggi tecnico della Primavera Femminile), vincitrici della fase interregionale della Danone Nations Cup contro Torino (4-0), Genoa (4-1) ed Entella (4-0), e, successivamente, Campionesse d'Italia di categoria, dopo aver avuto la meglio a Coverciano nella Fase Finale nazionale contro Roma (3-1), Livorno (3-0) e Milan (1-1).

      Un successo che è valso alle ragazze la partecipazione alla Fase Mondiale della Danone Nations Cup, nello scorso mese di settembre 2017 a New York, dove la Juventus (che ha partecipato con la "nuova" formazione Under 12 guidata da mister Alessio Pini), ha rappresentato l'Italia, ben figurando e vincendo il premio Fair Play.

      PRMAVERA: LA SEMIFINALE SCUDETTO E LA SUPER RINCORSA DI QUESTE SETTIMANE

      La scorsa estate si è conclusa, dopo tre stagioni, l'avventura di Fabio Grosso sulla panchina della Primavera della Juventus: l'ex tecnico bianconero ha intrapreso una nuova esperienza al Bari, in Serie B, ed è Alessandro Dal Canto a guidare oggi la nostra formazione Under 19.

      L'anno solare che sta per concludersi è stato senza dubbio importante, e ricco di soddisfazioni, per i nostri ragazzi: a partire dall'esperienza nei play-off di Youth League dello scorso mese di febbraio 2017, vissuta ad Amsterdam contro l'Ajax, in una fase della massima competizione giovanile europa cui la Juventus fino ad allora non era mai approdata.

      Una sfida play-off conclusa con una vittoria degli olandesi, ma anche una grande esperienza, che ha dato alla Juve ancora più motivazione per fare bene in campionato, come dimostrano i risultati raccolti dai nostri ragazzi in questo 2017.

      La Juventus, infatti, ha chiuso la regular season '16/'17 da prima del Girone A e il cammino della Primavera verso lo Scudetto si è interrotto soltanto in semifinale, ai calci di rigore contro la Fiorentina, dopo una bella vittoria conquistata ai Quarti contro la Sampdoria.

      Un cammino, quello della Primavera bianconera, portato ora avanti dalla squadra affidata a mister Dal Canto, una formazione che - come è giusto che sia - presenta tantissime novità in rosa, con tanti giovani approdati in Under 19, che hanno compiuto una grandissima rincorsa.

      Nel nuovo campionato Primavera 1 (che ora non presenta più la suddivisione in gironi ma un unico girone nazionale), dopo un avvio un po' lento, la Juventus ha chiuso il 2017 nei migliori dei modi, con un filotto di sette risultati utili consecutivi, di cui sei vittorie. Insomma, un anno solare davvero niente male...

      I TORNEI INTERNAZIONALI

      Confrontarsi con i migliori club d'Europa e vivere nuove esperienze sportive, che un giovane calciatore porterà con sé nel corso delle sua crescita: questo è l'obiettivo principali dei tanti tornei internazionali che vedono coinvolti ogni anno i ragazzi della Juventus, e che in questo 2017 li hanno visti protagonisti di tanti gol e vittorie.

      Ecco alcuni dei più interessanti:

      AUDERO - CALIGARA: LE EMOZIONI DELL'ESORDIO

      Non c'è soddisfazione più grande per chi lavora quotidianamente nel settore giovanile che vedere un ragazzo cresciuto in bianconero fare il proprio esordio in prima squadra: il 2016 era stato l'anno di Moise Kean, oggi in prestito all'Hellas Verona, mentre il 2017 ha visto due giovani del vivaio vivere la propria "prima volta" in campo agli ordini di mister Allegri.

      Parliamo di Emil Audero, portiere classe '97, che ha fatto il proprio esordio lo scorso 27 maggio 2017 nel match di campionato in casa del Bologna e che oggi è andato a "farsi le ossa" in Serie B al Venezia, e di Fabrizio Caligara, centrocampista classe 2000, sceso in campo per la prima volta coi "grandi" lo scorso 12 settembre 2017 in Champions League al Camp Nou contro il Barcellona.

      Due occasioni che entrano di diritto tra i momenti di questo anno solare targato Juventus Youth!

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK