Juventus
    Juventus
      11.12.2018 18:30 - in: UCL S

      Allegri e Szczesny: «Ci aspettiamo una partita difficile»

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Le parole del tecnico e del portiere bianconero in conferenza stampa pre Young Boys-Juve

      Un match di grande importanza quello di domani: ci si gioca il primo posto nel girone, e ne sono coscienti sia Allegri che Szczesny. «Ci giochiamo il primo posto, contro una squadra che ha fatto bene in casa – così l’allenatore in conferenza stampa – Pertanto, dobbiamo fare una partita seria, ma siamo una squadra responsabile e lo faremo. Conosciamo l’importanza della sfida, perché ci porteremmo dietro un eventuale risultato negativo, che non ci possiamo permettere specialmente in vista del Derby».

      Guai quindi a pensare a una sfida “facile”: «Non si deve farlo, perché senza il giusto rispetto si esce con le ossa rotte. Teniamo ad arrivare primi perché la Juve ormai è fra le prime, e poi evitare le altre vincitrici dei gironi è importante. La Juve negli anni è diventata una delle pretendenti ad arrivare in fondo, in una Champions League sempre più competitiva. Dai quarti in poi, sarà una competizione difficilissima e sarà impossibile trovare un quarto o una semifinale “morbida”»

      Sui giocatori in campo domani: «Ci sarà Rugani al posto di Chiellini, con Bonucci, a centrocampo Bentancur che col Torino è squalificato, e Pjanic. Matuidi riposerà mentre credo che darò minutaggio a Emre Can. Douglas Costa e Bernardeschi stanno bene e daranno una grande mano, dall’inizio o a gara in corso. Davanti gioca Ronaldo, e sugli altri devo decidere: difficilmente Alex Sandro, dato che è appena rientrato… se avessimo già il primo posto matematico avrei fatto riposare Cristiano, ma anche altri…»        

      Sulla stessa lunghezza d’onda il portiere della Juve, Wojciech Szczesny: «Ci aspettiamo una gara difficile, lo Young Boys in casa sa creare tanto. Dovremo essere attenti in difesa: arrivare primi nel girone è fondamentale, finora l’abbiamo meritato a dobbiamo continuare a farlo domani, poi aspetteremo il sorteggio con tranquillità, che è importante». Sul campo in sintetico: «Cambia un po’, perché è più veloce, ma nelle grandi serate di Champions giocherei anche sulla sabbia….»

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK