Juventus
    Juventus
      27.12.2018 16:00 - in: Serie A S

      Juve-Samp, 5 gare... speciali

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      La storia della sfida contro i blucerchiati in cinque grandi capitoli

      Ci sono 5 Juventus-Sampdoria che hanno un posto nella storia per una ragione precisa, non sempre legata esclusivamente al risultato. Sono gare che meritano di essere ricordate proprio per la loro particolarità

      1957-58 4-1

      Esattamente come quella che si giocherà sabato, la data prevista per Juventus-Sampdoria è il 29 dicembre. Ma in quell'anno, il 1957, la gara viene rinviata per nebbia. Il recupero si gioca l'8 gennaio del 1958 e vede John Charles, alla sua prima stagione in bianconero, realizzare una tripletta nella ripresa. Tra la prima e l'ultima rete trascorrono solo 7 minuti, il gallese è davvero incontenibile

      1985-86  1-0

      Si gioca il 31 dicembre, di martedì. Fischio d'inizio alle ore 14.30, le condizioni meteo e i preparativi per il cenone privano il Comunale della solita cornice di pubblico. La Juve è chiamata a recuperare la gara rinviata per la finale di Coppa Intercontinentale. E proprio come a Tokyo, il protagonista è Platini. Michel colpisce dalla distanza nel primo tempo, con un destro che Bordon non riesce a trattenere. Nella ripresa il francese ci riprova ed è il palo a impedirgli la realizzazione di un'altra rete

      1993-94  3-1

      Juventus-Sampdoria ospita il primo gol nella storia della pay-tv. Gli abbonati di Tele+, dopo aver visto 2 gare terminate 0-0, assistono finalmente a un match spettacolare, inaugurato dall'exploit del blucerchiato Ruud Gullit. La Juve riesce comunque a capovolgere il risultato con Antonio Conte, Roberto Baggio e Andreas Moeller. La nuova era televisiva ha immediatamente un sapore bianconero...

      2003-04  2-0

      Penultima giornata di un campionato che vede la Juventus esclusa dalla lotta al vertice. I marcatori della sfida con la Sampdoria sono Legrottaglie e Appiah, ma gli occhi del pubblico sono tutti per Marcello Lippi. A fine partita il tecnico destinato alla Nazionale saluta il pubblico torinese con un giro di campo. Curiosamente, la sua avventura in bianconero si chiude proprio contro la squadra con la quale ha trascorso moltissimi anni, sia da calciatore che da allenatore delle giovanili

      2015-16  5-0

      E' questa la vittoria più sonante ottenuta dalla Juventus negli incontri con la Sampdoria. Del resto, l'occasione è propizia: in questa domenica i bianconeri festeggiano davanti al proprio pubblico la conquista del quinto scudetto consecutivo, già certificato matematicamente settimane prima. Dybala è l'unico attaccante ad andare in gol con una doppietta. Il resto è tutto opera dei difensori, con una rete a testa da parte di Evra, Chiellini e Bonucci

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK