Juventus
    Juventus
      31.01.2019 14:32 - in: Serie A S

      #OppositionWatch: il Parma

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Alla scoperta del nostro avversario di sabato sera
      IL PERCORSO

      Nella prima giornata di campionato, il Parma, impegnato in casa con l'Udinese, va al riposo in vantaggio per 1-0, salvo poi chiudere la gara nella ripresa sul 2-2. Quel che non si può sospettare è che proprio sarà questa una situazione più volte ripetuta dalla neopromossa. Stupisce infatti come la squadra di D'Aversa abbia guadagnato ben 38 punti nella prima frazione di gioco, superata solo dalla Juventus a quota 40.

      Questa mancanza di regolarità all'interno dei 90 minuti si specchia con ciò che è successo all'interno del torneo finora, con soli 4 pareggi in 21 gare. Ed è interessante constatare come il rendimento in trasferta sia da piazzamento in zona Europa League, visto che il Parma lontano da casa ha raccolto ben 15 punti che la collocherebbero al quinto posto in classifica, laddove invece è dodicesima, in posizione comunque di assoluta tranquillità

      UP...

      Proprio nel turno successivo alla sconfitta con la Juventus al Tardini, il Parma va a fare l'impresa superando l'Inter a San Siro. Merito di un acuto del difensore Dimarco che sorprende Handanovic. Una gara nella quale gli emiliani hanno il merito di resistere all'assalto dei padroni di casa, pericolosi in più circostanze, e di farlo dimostrando una valida organizzazione, come attesta il basso numero di falli commessi in gara

      ...AND DOWN

      Colpisce nel positivo percorso del Parma l'aver fatto 0 punti nei due derby regionali con la Spal. Peraltro, in due gare dalla dinamica del punteggio praticamente opposto. All'andata, a Ferrara, il Parma esce fuori solo nel finale, fallendo con Gervinho la possibilità di agganciare in extremis il pareggio.

      Al ritorno, invece, i ducali buttano letteralmente via la vittoria che sembrava in cassaforte sul parziale di 2-0. Ma a metà ripresa, nel giro di 5 minuti, Valoti e Petagna firmano le reti del pareggio e la beffa arriva poco prima del novantesimo con il gol di Fares

      il protagonista

      A Napoli la scorsa stagione non era andato oltre una presenza in campionato. Nel Parma Luigi Sepe, portiere di 27 anni, sta vivendo una stagione più che positiva. Non poche delle vittorie di quest'anno lo hanno visto protagonista, in particolare con l'Empoli quando ha salvato il risultato nel recupero su La Gumina, a Genova su Piatek e a Udine, con 2 grandi interventi nel giro di 2 minuti. Contro la Juve, all'andata, lo si può considerare del tutto innocente nei gol di Mandzukic e Matuidi.

      ANALISI TATTICA

      La velocità: questa l'arma più pericolosa del Parma, tanto più che fuori casa, con un squadra coperta e baricentro basso, può diventare un elemento tattico utilizzato dal mister. Dovrà fare attenzione la Juventus nel non lasciare spazio agli avversari nelle ripartenze ed eseguire bene le marcature preventive soprattutto su giocatori tecnici e veloci come Gervinho. All'andata prima del gol del pareggio il Parma si è reso pericoloso proprio in due situazioni che hanno visto come protagonisti la velocità dei suoi giocatori e la capacità di ripartire una volta rubata palla.

      Nel primo caso la Juventus in pieno possesso del campo e costantemente nella trequarti parmense alla ricerca del gol del raddoppio, dopo avere recuperato palla alta in tre occasioni prima con Cuadrado, poi con Alex Sandro e infine con Bonucci, nel momento in cui perde palla  vine infilata dalla veloce ripartenza del Parma: Rigoni sbaglia il cross, ma i padroni di casa si erano trovati in una situazione di 3 vs 2.

      Poco dopo è la velocità e la tecnica di Gervinho a creare scompenso in area di rigore bianconera. L'ivoriano parte da posizione defilata sulla trequarti della Juventus posizionandosi bene tra le linee. Appena in possesso parte con grande rapidità mostrando una straordinaria tecnica nel dribbling (saranno ben 4 i dribbling riusciti a fine gara). Solo un intervento provvidenziale di Cuadrado evita la rete del Parma

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK