Juventus
    Juventus
      13.02.2019 20:45 - in: Juventus U23 S

      Under 23, un buon punto ad Arezzo

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Passati in svantaggio dopo pochi minuti, i bianconeri rispondono con Mavididi ottenendo un altro risultato utile dopo il successo con l'Arzachena

      Dopo il successo di domenica con l’Arzachena, arriva un altro risultato utile per la Juventus Under 23, che, nella complicata trasferta di Arezzo, e dopo essere passata in svantaggio in avvio di gara, porta a casa un buon punto. Di Mavididi il gol del pareggio, con i bianconeri che provano il colpo grosso fino alla fine e confermano il periodo di crescita dimostrato nelle ultime uscite.

      Parte in salita la partita dell'Under 23 che al 4’ si ritrova a rincorrere: Brunori sale in cattedra e regala il vantaggio all’Arezzo. La Juve però non si scompone e nel giro di 10’ ristabilisce i conti con Mavididi, che, imbeccato in profondità da Nicolussi Caviglia, scappa alla difesa di casa e insacca benissimo in diagonale. La gara cala di ritmo e si riaccende intorno alla mezz’ora, quando l’Arezzo ci riprova, ma Foglia prima e Brunori poi sono imprecisi davanti a Nocchi.

      A campi invertiti sono i ragazzi di Zironelli a sfiorare subito il vantaggio, con l’incornata di Toure che finisce vicinissima al palo di Pelagotti. La Juve è propositiva e prova graffiare anche con Nicolussi Caviglia, ma Pelagotti non si fa sorprendere sulla sua conclusione al 56’. L’Arezzo è molto meno pericoloso rispetto ai primi 45’ e cerca di colpire con la punizione di Cutolo, sulla quale vola l’attenttissimo Nocchi. A 5’ dalla fine, Bunino ha la palla del KO, ma il suo destro a giro è bloccato da Pelagotti. E’ l’ultima occasione del match di una Juve che chiude la gara in attacco.

      «Sapevamo che l’Arezzo era una squadra forte, ma siamo stati bravi a reagire allo svantaggio iniziale – commenta un soddisfatto Zironelli a fine gara -. Nel secondo tempo abbiamo fatto molto bene e abbiamo avuto l’occasione di chiuderla. Sono contento perché i ragazzi sono stati bravi ad adattarsi a moduli che abbiamo provato poco e con tanti assenti. Rispetto al girone d’andata siamo migliorati tantissimo anche dal punto di vista della cattiveria agonistica e della rapidità di esecuzione».

      «Abbiamo giocato una buona gara – le parole di Andersson nel post-partita -. Non abbiamo iniziato benissimo ma ci siamo ripresi nel secondo tempo, creando diverse occasioni. Siamo contenti della gara»

       

      Campionato Serie C - Girone A - 7° giornata di ritorno 

       Stadio “Città di Arezzo”, Arezzo

      Marcatori: 4’ pt. Brunori (A), 13’ pt. Mavididi (J)

       

      Arezzo: Pelagotti, Buglio, Pelagatti, Foglia, Brunori (30’ st. Butic), Cutolo (Cap.)(44’ st. Persano), Serrotti, Luciani, Rolando (18’ st. Belloni), Pinto, Sala.

      A disposizione: Bertozzi, Zappella, Sereni, Basit, Salifu, Remedi, Benucci, Burzigotti, Borghini.

      Allenatore: Alessandro Dal Canto.

       

      Juventus U23Nocchi, Andersson, Muratore (Cap.), Toure, Mokulu, Mavididi (30’ st. Bunino), Nicolussi, Zanimacchia (43’ st. Di Pardo), Morelli, Beruatto (18’ st. Masciangelo), Coccolo (30’ st. Del Prete).

      A disposizione: Busti, Siano, Olivieri, Pozzebon, Capellini, Leone, Monzialo.

      Allenatore: Mauro Zironelli.

      Arbitro: Daniele De Santis di Lecce (De Ambrosis di Busto Arsizio, Bertelli di Busto Arsizio).

      Ammoniti: 23’st. Coccolo, 25’st. Muratore.

       

      Prossimo impegno:

      Campionato – 8° Giornata girone di ritorno

      Robur Siena - Juventus U23

      Domenica 17 Febbraio ore 14.30

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK