Juventus
    Juventus
      18.02.2019 10:00 - in: UCL S

      L'Atletico Madrid e la Champions League

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      5 grandi gare casalinghe degli ultimi anni dell'Atletico Madrid

      Giocare a Madrid con l'Atletico rappresenta indubbiamente una delle sfide più difficili per chiunque. In questi ultimi 5 anni, 2 dei quali in Champions League conclusi in finale esattamente come la Juventus, la squadra di Simeone ha sfoderato una serie di prestazioni che vale la pena rimarcare perché ognuna evidenzia le qualità dei colchoneros

      2013-14 Quarti di finale Ritorno Atletico Madrid-Barcellona 1-0

      Sfida tutta spagnola, come spesso è successo negli incroci di questi anni dove la manifestazione si è meritata l'appellativo di Champions Liga. All'andata, al Camp Nou, i biancorossi spaventano i blaugrana, che riescono a pareggiare 1-1 in rimonta (e la rete dell'Atletico è di un ex bianconero, Diego). Al ritorno il Vicente Calderon è gremito, c'è l'atmosfera della grande impresa (che manca da 40 anni, quando gli iberici arrivarono fino alla finale con il Bayern). Il gol lampo di Koke basta per determinare la semifinalista. Ma a ben vedere, è persino poco lo scarto di misura tenendo conto di 45 minuti all'insegna del furore, concretizzati in ben 2 legni colpiti da Adrian, al suo ultimo anno a Madrid, e da David Villa, ex blaugrana. Nello stesso anno l'Atletico Madrid vincerà il campionato con 3 punti di vantaggio proprio sul Barcellona

      2014-15 Ottavi di finale Ritorno Atletico Madrid-Bayer Leverkusen 4-2 rig.

      All'andata Calhanoglu decide la sfida a favore dei tedeschi. Al ritorno l'Atletico – con Mario Mandzukic in attacco - recupera lo svantaggio nel primo tempo grazie a un gol di Mario Suarez. Non bastano i 90 minuti e neanche i tempi supplementari a decidere chi passa il turno. Ottima la prestazione di Arda Turan, ma non basta a fare la differenza. Si va ai rigori. Ci sono subito 2 errori: Raul Garcia spara alto, ma Oblak rimedia parando la conclusione di Calhanoglu. Altri due errori – uno per parte – sono quelli di Tobrak e Koke. Si arriva al quinto tentativo in parità: Fernando Torres riesce a superare Leno, che pure intuisce la direzione del tiro. Non va altrettanto bene a Kiessling, che effettua una rincorsa veloce tipica di chi vuole spaccare la porta e finisce invece per non centrare lo specchio. L'Atletico va avanti

      2015-16 Semifinale Ritorno Atletico Madrid-Bayern 1-0

      Simeone contro Guardiola, con la necessità di rimontare l'1-2 incassato a Monaco per guadagnare il biglietto per la finale di Milano. La partita ricalca il copione che ci si aspetta: i colchoneros partono forte e dopo 10 minuti Saul Niguez s'inventa una straordinaria azione che chiude con un tiro che bacia il palo interno: 1-0. Il Bayern reagisce, ha percentuali di possesso palla che sfiorano il 75%, l'Atletico battaglia in difesa ed ha comunque la palla del 2-0 a un quarto d'ora dal termine, quando Torres - servito da Griezmann – supera Alaba e colpisce il palo. L'1-0 basta, per la seconda volta in 3 anni El Cholo approda in finale con le sue armi: pressing e determinazione all'eccesso

      2017 Semifinale Ritorno Atletico Madrid-Real Madrid 2-1

      Si può anche essere eliminati – come succede in questo caso nel derby europeo della capitale spagnola – continuando però a mostrare le proprie caratteristiche. Nonostante il 3-0 patito al Bernabeu (foto) – tripletta indovinate di chi? Cristiano Ronaldo... - l'Atletico spaventa i cugini con un primo quarto d'ora da antologia, con l'uno-due di Saul Niguez e Griezmann dal dischetto. Un errore difensivo vanifica la possibile rimonta già al termine del primo tempo, Isco condanna i sogni, ma la banda del Cholo si conferma formazione tostissima, con un'anima guerriera davvero irriducibile.

      2018 Quinta giornata Atletico Madrid-Roma 2-0

      La scorsa edizione della Champions League ha visto l'Atletico fare un passo indietro, con l'eliminazione nella fase a girone. Ma quanto orgoglio, in ogni caso. Manifestato a conti già praticamente fatti nella bella vittoria sulla Roma a firma Griezmann e Gameiro (incrociato quest'anno dalla Juve nella doppia sfida con il Valencia). E ribadito ancor più nella successiva affermazione nell'Europa League 2017-18 e nella vittoria della Supercoppa Europea sul Real Madrid che ha inaugurato la stagione 2018-19

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK