Juventus
    Juventus
      09.04.2019 19:45 - in: UCL S

      Allegri e Rugani: «Sarà una gara aperta»

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Le parole del tecnico e del difensore alla vigilia della gara di andata contro l'Ajax

      Massimiliano Allegri e Daniele Rugani prendono la parola alla vigilia della gara di andata dei quarti di finale di Champions League tra Ajax e Juventus. Queste le loro dichiarazioni rilasciate durante la conferenza stampa tenuta alla Joan Cruijff ArenA, teatro della partita di domani.

      MASSIMILIANO ALLEGRI

      RONALDO GIOCA

      «Cristiano si è allenato bene con la squadra, è a disposizione e a meno che non succeda nulla tra questa sera e domani mattina, partirà titolare».

      LUCIDITÀ

      «L'Ajax è una squadra forte, ha eliminato il Real Madrid, ha giocato alla pari con il Bayern, e ha molta tecnica. Dovremo giocare una partita lucida, perché sarà una gara molto aperta che difficilmente finirà 0-0».

      LE DIFFERENZE CON MADRID

      «Domani sarà una partita completamente diversa rispetto a quella di Madrid perché l'Ajax gioca in maniera completamente diversa rispetto all'Atletico. Non possiamo però pensare di non segnare e ribaltare ancora il risultato al ritorno. Su 20 partite in casa l'Ajax ha perso solo con il Real, quindi sarà dura e servirà anche una prestazione fisica, nei contrasti e nei duelli aerei. Abbiamo preparato la partita lavorando sui punti di forza dell'Ajax. È una squadra aggressiva e dovremo esserlo anche noi, cercando di sfruttare gli spazi. Servirà una bellissima prestazione e attraverso quella possiamo ottenere un risultato importante. Non possiamo giocare una gara speculativa, perché altrimenti rischieremmo di soccombere».

      ASSENZE E RECUPERI

      «Non c'è Chiellini, ma al suo posto giocherà Rugani, che è uno dei migliori difensori italiani ed europei. Spiace che non ci sia Giorgio, soprattutto perché a livello numerico ho solo due centrali. Però abbiamo Khedira, che non mi aspettavo giocasse 70 minuti sabato, Bentancur, che sarà fondamentale nei duelli individuali e Douglas Costa, che ha recuperato. Bernardeschi? Ha fatto una bella partita sabato, soprattuto nel secondo tempo. Deve sbagliare meno palloni ed essere ancora più decisivo, perché lo ha nelle corde. È solo una questione di crescita a livello mentale».

      DANIELE RUGANI

      UNA PARTITA TUTTA DA VIVERE

      «Per me è un momento bellissimo, di quelli che si sognano da piccoli, non potrei essere più felice e vivo questi giorni con entusiasmo, cercando di godermi ogni istante. È una gara molto importante e mi auguro che sia un punto di partenza per me. Voglio dimostrare di meritare partite del genere. Sostituirò Chiellini, conosciamo tutti il suo valore  e quanto è importante per la squadra, ma domani farò del mio meglio per non farlo rimpiangere».

      COME SI FERMA L'AJAX

      «L'Ajax è una squadra giovane, forte, che ha gamba e tecnica. Dovremo essere solidi, perché sono molto forti in fase offensiva, ma possiamo colpirli quando difendono».

      IL RINNOVO DEL CONTRATTO

      «È stato importante perché è stato voluto da entrambe le parti ed era quello che speravo. Un bel segnale, che mi dà molto orgoglio. Sono in una squadra di campioni, nella quale è difficile ritagliarsi spazio, ma in ogni caso ogni minuto giocato vale più che da altre parti».


      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK