Juventus
    Juventus
      19.10.2019 22:47 - in: Match Report S

      CR7, Pjanic e… Buffon: 2-1 al Bologna

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      La Juve domina per lunghi tratti e supera gli emiliani con le reti del portoghese e del bosniaco e grazie ad un prodigioso intervento del portiere in pieno recupero
      CR...701

      Il Bologna si conferma squadra spigolosa e riesce a tenere la Juve distante da Skorupski per i primi dieci minuti, ma appena i bianconeri aumentano l'intensità la partita si trasforma in un assedio. Certe giocate, come la combinazione tutta di prima tra Higuain, Ronaldo e Rabiot, sono uno spettacolo e il pubblico dell'Allianz può godersi le ispirazioni di Pjanic, la crescente sicurezza di de Ligt, le accelerazioni di Bernardeschi... e la fame, insaziabile, di CR7. Il portoghese viene premiato prima del fischio d'inizio per aver raggiunto i 700 gol segnati in carriera, ma è evidente che non gli bastino e, dopo averci già provato due volte senza successo, recupera al limite un pallone che sembrava ormai perso, entra in area con un doppio passo e infila il siluro rasoterra sul primo palo. E sono 701...

      BOLOGNA, PAREGGIO IMMEDIATO

      Trovato il vantaggio la Juve allenta però subito la pressione e permette agli avversari di uscire dal guscio. Il Bologna inizia a scodellare palloni nell'area bianconera e sull'ennesimo traversone, dopo il tocco aereo di Mbaye, Danilo ha il tempo di controllare e sparare un destro teso sul quale Buffon non riesce ad arrivare. Si deve ricominciare daccapo e la Juve torna a pressare come prima del gol di Ronaldo, ma ora gli emiliani hanno più coraggio, non subiscono passivamente, ne esce una gara più equilibrata e all'intervallo il punteggio rimane invariato.

      PJANIC NELL'ANGOLINO

      Quando si riparte la Juve è ancora più aggressiva. Rabiot, ottima la sua gara, trova un bello spunto sulla sinistra e crossa dal fondo per Bernardeschi, anticipato davanti alla porta, quindi è Ronaldo a colpire di testa dopo una torsione pazzesca e Skorupski alza sopra la traversa. Il gol però è nell'aria e lo trova Pjanic che, dopo una serie di ribattute in area, ha lo spazio per infilare il destro dal limite.
      La lezione del primo tempo è evidentemente servita, perché ora i bianconeri non abbassano la guardia, anzi continuano a martellare. Skorupski respinge il diagonale di Khedira, che subito dopo lascia il posto a Bentancur, poi intercetta la girata di Higuain e ribatte anche la sventola di Bernardeschi.

      BUFFON, COME UN GOL

      Il predominio è netto, la Juve meriterebbe di chiudere la partita e invece rischia di pareggiarla: prima il traversone di Orsolini, deviato di Alex Sandro, si impenna e non finisce sotto l'incrocio solo per il provvidenziale intervento di Buffon, quindi, in pieno recupero, Santander centra di testa una traversa clamorosa e, sul proseguimento dell'azione, colpisce anche in sforbiciata. Buffon vola a deviare sopra la traversa con un intervento miracoloso. Un intervento che vale quanto e più di un gol.

      JUVENTUS-BOLOGNA 2-1

      RETI: Ronaldo 19' pt,  Danilo 26' pt, Pjanic 9' st

      JUVENTUS
      Buffon; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Khedira (16' st Bentancur), Pjanic, Rabiot (27' st Matuidi); Bernardeschi; Higuain (37' st Dybala), Ronaldo

      A disposizione: Szczesny, Pinsoglio, Danilo, Rugani, Demiral, Emre Can
      Allenatore: Sarri

      BOLOGNA

      Skorupski; Mbaye, Danilo, Bani, Krejci; Svanberg (35' st Skovo Olsen), Poli (37' st Dzemaili); Orsolini, Soriano, Sansone (35' st Santander); Palacio

      A disposizione: Da Costa, Sarr, Denswil, Paz, Corbo, Schouten

      Allenatore: Mihajlovic

      ARBITRO: Irrati
      ASSISTENTI: Imperiale, Bresmes
      QUARTO UFFICIALE: Fourneau
      VAR: Fabbri, Alassio

      AMMONITI: 22' pt Sansone, 29' pt Rabiot, 25' st Bentancur, 39' st Danilo, 50' st Bani

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK