Juventus
    Juventus
      01.09.2019 16:00 - in: Serie A S

      #JuveNapoli | L'azione decisiva della partita

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      L'analisi tattica del gol del 2 a 0 di Gonzalo Higuain

      Non si vedeva da anni una gara tanto pirotecnica all'Allianz Stadium come Juventus Napoli. Bianconeri raggiunti sul 3 pari dopo avere dominato per un'ora ed essersi portati sul 3 a 0. Nel finale Koulibaly commette un grave errore nel tentativo di liberare l'area di rigore, mettendo la palla alle spalle del proprio portiere. Tra le tante azioni straordinarie della partita (la Juventus ha colpito anche due traverse) sicuramente la rete del 2 a 0 siglata da Higuain.

      In occasione del gol dell'argentino non dobbiamo sottolineare solo la splendida esecuzione di Gonzalo, ma tutta l'azione dei bianconeri. La Juventus tiene la palla a lungo giocando prima nella metà campo partenopea e poi indietreggiando nella propria trequarti per far uscire il Napoli chiuso a protezione dei propri 16 metri.

      Il giro palla infatti porta 5 avversari ad alzarsi e qui l'azione della Juventus cambia immediatamente ritmo. Tocchi di prima o al massimo due tocchi, fino a servire Higuain che agisce di sponda aprendo sulla sinistra.

      La Juventus si riversa di nuovo nella metà campo avversaria e ora il Napoli è meno coperto rispetto ad inizio azione. Alex Sandro serve Matuidi: al momento del cross del francese in area ci sono oltre a Higuain in posizione centrale, Matuidi e Khedira. I due interni quindi a supporto della punta centrale a conferma di una grande mobilità di tutti i giocatori.

      Higauin, servito da Matuidi, è straordinario nel controllo, dribbling ed esecuzione.

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK