Juventus
    Juventus
      03.02.2019 16:00 - in: Serie A S

      Game Review: Juve-Parma

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Il racconto tattico della partita dell'Allianz Stadium

      Juventus fermata in casa da un Parma combattivo che gioca fino all’ultimo minuto una gara gagliarda, approfittando di alcune ingenuità difensive dei bianconeri ottiene un insperato punto all’Allianz Stadium. La Juve si è portata per due volte in vantaggio di due reti: quelle di Ronaldo sono state marcature molto belle sia sul piano dell’esecuzione che della costruzione.

      IL GOL DELL'UNO A ZERO

      Nel gol del vantaggio è importante sottolineare il lavoro dei due interni di centrocampo. Mentre Pjanic è in possesso all’altezza delle linea di metacarpo, i due interni si posizionano tra le linee (in assenza di Dybala che ha solitamente questo compito) per dettare il passaggio e guadagnare campo.

      Il bosniaco serve Khedira, mentre Mario Mandzukic fa movimento in avanti cercando di allargare le maglie della difesa parmense spostandosi da posizione centrale verso l’esterno destra. Il tedesco, entrato in possesso, punta l’area di rigore, scambia con Douglas Costa, ed ecco che i due interni si trovano ora vicini per dialogare palla al piede sulla trequarti avversaria.

      La loro percussione centrale porta a liberare CR7 sulla sinistra, con la linea difensiva a 4 del Parma posizionata in piena area di rigore a guardia però di nessuno: i bianconeri non attaccano la porta ma cercano attraverso una manovra veloce di liberare un giocatore. Matuidi serve il portoghese, la cui conclusione, complice anche una leggera deviazione si infila alle spalle di Sepe.

      LA TERZA RETE BIANCONERA

      In occasione del terzo gol i bianconeri, anziché entrare centralmente, come in occasione del primo, nella trequarti del Parma cercano, attraverso un’azione ampia, di trovare lo spiraglio per superare una difesa chiusa. Prima sulla sinistra si trovano vicini a scambiarsi la palla Ronaldo e Spinazzola. Non trovando spazi si torna indietro e attraverso un nuovo giro palla a metacarpo con Matuidi, Pjanic e Rugani, si passa sulla destra.

      Anche in questo caso l’esterno, Cancelo, con un attaccante, Mandzukic, scambiano palla nello stretto. Da questo lato del campo il croato riesce a guadagnare il fondo e centrare. Ronaldo, che aveva partecipato alla manovra giocando palla largo sulla sinistra, è ora entrato in area, posizionandosi sul secondo palo. Sul cross del compagno di reparto il portoghese è dietro al difensore Iacoponi del Parma. Ma con uno stacco imperioso riesce ad anticipare il diretto avversario e segnare con un colpo di testa tanto preciso quanto potente.

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK