Juventus
    Juventus
      05.04.2019 19:00 - in: Serie A S

      Opposition Watch: il Milan

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Le principali statistiche sui nostri avversari di domani

      Domani all'Allianz Stadium va in scena il 168º confronto in Serie A tra Juventus e Milan: conducono i bianconeri per 64 successi a 49 - 54 pareggi completano il bilancio nel massimo campionato.

      Il Milan è la formazione contro cui la Juventus ha perso più partite (49) e subito più gol (214) in Serie A: l’ultimo successo dei rossoneri  in casa della Juventus in Serie A risale a marzo 2011 (0-1) grazie a una rete realizzata dall’attuale allenatore milanista, Gennaro Gattuso, e quando sulla panchina del Milan sedeva Massimiliano Allegri.

      I NUMERI ROSSONERI

      Quattordici vittorie e dieci pareggi sono i numeri che portano il Milan di Gattuso all'attuale quarto posto in graduatoria: i rossoneri hanno segnato 44 reti e ne hanno subite 28.

      Il Milan ha perso l’ultima trasferta di campionato (contro la Sampdoria) e non infila due sconfitte consecutive fuori casa in Serie A da ottobre 2017 (tre in quel caso); solo una volta in questo campionato ha subito più di un solo gol in trasferta: contro il Napoli (sconfitta per 2-3) all’esordio stagionale di questa Serie A.

      le statistiche dell'andata

      Per leggere i #TalkingPoints della gara d'andata, cliccate qui.

      curiosità

      Il Milan è la squadra di questa Serie A ad aver usufruito di più autogol (quattro), segue proprio la Juventus, con tre.

      Milan (48.2%) e Juventus (45.3%) sono due delle prime quattro squadre di questa Serie A per percentuale di tiri nello specchio.

      così in campo

      Questa la disposizione in campo del Milan nelle ultime giornate di campionato

      focus su...

      Da una parte Moise Kean ha realizzato tre degli ultimi cinque gol in casa della Juventus in Serie A, dall'altra Krzysztof Piatek è stato l'autore di quattro degli ultimi sei centri esterni del Milan nella competizione. 

      Escludendo Diego Milito nel 2008/09 (che aveva già giocato in precedenza in Serie B), l’ultimo giocatore prima di Krzysztof Piatek a segnare almeno 20 gol nel suo primo massimo campionato italiano era stato Andriy Shevchenko, nel 1999/2000.

      Krzysztof Piatek è attualmente il miglior marcatore in Serie A di Milan (sette gol) e Genoa (13) - solo un giocatore nella storia della competizione ha chiuso la stagione come miglior marcatore (inclusi parimerito) di due squadre differenti: Alessandro Matri nel 2010/11 (11 con il Cagliari e nove con la Juventus).

      Nell'ultimo turno di campionato, contro l'Udinese, Piatek ha segnato il 9º gol con la maglia del Milan, alla 12ª presenza in tutte le competizioni con il Milan, uno in più delle reti realizzate da Gonzalo Higuaín in 22 partite in rossonero.

      Dopo aver preso parte attiva a 12 gol nelle sue prime 11 presenze in questa Serie A (quattro reti, otto assist), Suso ha messo lo zampino in una sola rete del Milan nelle sue successive 16 (gol vs Genoa). 

      Tutti gli ultimi sette gol di Patrick Cutrone in Serie A sono arrivati al Meazza: l'ultima rete in trasferta del classe '98 in campionato è arrivata contro la Roma all'Olimpico nel febbraio 2018.

      Tra i giocatori di movimento dei Top-5 campionati europei solo Virgil van Dijk (32) ha giocato più partite di Alessio Romagnoli (25) in questa stagione senza mai essere stato superato con un dribbling.

      la sfida in panchina
      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK