Juventus
    Juventus
      13.09.2019 17:00 - in: Serie A S

      Fiorentina-Juve: una questione di gol

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Tre vittorie al Franchi, tre campioni del mondo in gol

      Il Franchi di Firenze è uno stadio dove viola e bianconeri hanno dato luogo a grandi partite. Tra queste, ce ne sono 3 dell'ultimo periodo che presentano una significativa coincidenza: nella vittoria della Juventus, una parte importante l'hanno avuta 3 campioni del mondo, 3 compagni di squadra della Nazionale che nel 2006 ha alzato la coppa a Berlino.

      2005-06 MAURO GERMAN CAMORANESI

      Uno dei Fiorentina-Juventus più combattuti ed emozionanti è proprio quello della stagione del Mondiale di Germania. La gara termina 1-2 ed è un risultato bugiardo perché entrambe le squadre hanno consistenti opportunità per segnare più gol. La sfida si risolve nel finale: dopo le reti di Trezeguet e Pazzini nel primo tempo, a 2 minuti dalla fine Mauro German Camoranesi colpisce e affonda la viola con un destro a tu per tu con Sebastien Frey. Indimenticabile poi l'esultanza alla bandierina, ad omaggiare gli amati AC/DC. Tre mesi dopo, sempre al Franchi, la Nazionale azzurra farà le prove generali sconfiggendo 4-1 la Germania in amichevole e una delle reti sarà opera di uno juventino: Alessandro Del Piero.

      2009-10 FABIO GROSSO

      Altro anno Mondiale – con decisamente meno fortuna per l'Italia -, altro 1-2 e anche stavolta è un protagonista del 2006 a decidere la sfida. Il copione è molto simile a 4 anni prima: si va all'intervallo sull'1-1 per effetto dell'immediato vantaggio di Diego e del pareggio dell'ex Marco Marchionni. A metà della ripresa la Juve conquista l'intera posta grazie a un'intuizione di Momo Sissoko che mette in azione Fabio Grosso: il suo sinistro si infila sotto la traversa, assolutamente imparabile.

      2011-12 ANDREA PIRLO

      E' il primo anno del fantastico ciclo che stiamo vivendo. E nonostante le insidie tradizionalmente presenti a Firenze, la gara del ritorno è una goleada da parte bianconera. Mai la Juve prima di allora aveva vinto con un divario così ampio. I 5 gol della serata vengono realizzati da 5 marcatori diversi: Mirko Vucinic, Arturo Vidal, Claudio Marchisio, Andrea Pirlo e Simone Padoin. La rete del Maestro capovolge il mondo abituale: stavolta è lui ad andare in profondità e Vucinic a servirlo. Davanti ad Artur Boruc, Pirlo segna con un delizioso tocco dei suoi, l'ennesima prova di una classe infinita.

       

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK