Juventus
    Juventus
      03.05.2019 22:30 - in: Match Report S

      Ronaldo risponde a Lukic, 1-1 nel Derby

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Granata in vantaggio nel primo tempo approfittando di una leggerezza dei bianconeri, ma CR7 pareggi ai conti a una manciata di minuti dal termine

      Alla vigilia del 70esimo anniversario della tragedia di Superga, ricordato anche dai tifosi bianconeri con uno striscione meritevole degli applausi dello stadio, il Toro onora il Derby conducendo la partita per quasi un'ora e accarezzando l'idea di vincere per la prima volta allo Stadium. Contro CR7 però, c'è poco da fare: anche se si vede poco, come tutta la Juve, per buona parte della gara, sa sempre come e quando colpire. Lo fa a una manciata di minuti dalla fine, timbrando l'1-1 con cui la va in archivio una stracittadina non memorabile.

      TROPPA CONFUSIONE, LUKIC NE APPROFITTA

      Allegri ritrova la coppia di difesa Bonucci-Chiellini e, dopo il forfait di Emre Can durante la rifinitura, opta per il 4-4-2, con Cuadrado e Bernardeschi esterni e Ronaldo e Kean in avanti.
      L'avvio è nevrotico e sono più gli errori, da una parte e dall'altra, delle giocate riuscite. Così non è un caso che, dopo un quarto d'ora di confusione, il vantaggio granata nasca da uno svarione dei bianconeri: una rimessa laterale battuta in maniera frettolosa costringe Pjanic a inseguire la palla fin dentro la propria area, Lukic però è più rapido, gliela soffia e batte Szczesny infilando nell'angolino.

      REAZIONE JUVE, TORO IN CONTROLLO

      La Juve si scuote immediatamente. Ronaldo, dopo un bel palleggio in area, libera al tiro Matuidi e Sirigu respinge, poi Cuadrado non arriva per un soffio a deviare in acrobazia il cross di Spinazzola, mentre Ronaldo spara due saette a lato di poco. Il Toro però si ricompatta in fretta e serra i ranghi, concedendo ai bianconeri le fasce, ma facendosi sempre trovare pronto a respingere i suggerimenti di Spinazzola e Cancelo. I granata tengono così il vantaggio fino all'intervallo e anche nei primi minuti della ripresa non diminuisce la loro soglia di attenzione.

      RONALDO INCORNA IL PAREGGIO

      Uno dei più attivi tra i bianconeri rimane Spinazzola che al quarto d'ora si rende protagonista di una rapida discesa per vie centrali e di un rasoterra insidioso, che termina a lato di un soffio. Per la conclusione successiva, un sinistro di Kean bloccato a terra da Sirigu, si devono attendere altri quindici minuti, chiaro segno della difficoltà dei bianconeri a trovare il giusto varco. A forza di insistere sulla sinistra e di scodellare pallone in mezzo però, Spinazzola riceve il meritato premio, fornendo a Ronaldo un traversone al bacio che il Marziano va a prendere in cielo, sovrastando Bremer, e infila di testa sotto l'incrocio. È il 21esimo gol di CR7 in campionato, il 28esimo stagionale ed è quello che chiude i conti di un match non bello, certo non spettacolare, ma arcigno, nervoso, combattuto... Un vero Derby insomma.

      JUVENTUS-TORINO 1-1

      RETI: Lukic 18' pt, Ronaldo 39' st

      JUVENTUS
      Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Spinazzola; Cuadrado, (33' st Pereira) Pjanic, Matuidi, Bernardeschi (40' st De Sciglio); Kean, Ronaldo
      A disposizione: Pinsoglio, Del Favero, Caceres, Barzagli, Muratore, Nicolussi Caviglia
      Allenatore: Allegri

      TORINO
      Sirigu; Izzo, Nkoulou, Bremer; De Silvestri (44' st Zaza), Meité, Rincon, Lukic (34' st Aina), Ansaldi; Berenguer (25' st Baselli), Belotti
      A disposizione: Ichazo, Rosati,  Singo, Damascan, Millico
      Allenatore: Mazzarri

      ARBITRO: Orsato
      ASSISTENTI: Tegoni, Lo Cicero
      QUARTO UFFICIALE: Maresca
      VAR: Giacomelli, Tolfo

      AMMONITI: 34' pt Matuidi, 4' st Rincon, 23' st Lukic, 26' st Bonucci, 37' st Bernardeschi, 48' st Bremer

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK