Juventus
    Juventus
      01.09.2019 17:30 - in: Juventus U23 S

      Non basta Mota Carvalho, Under 23 beffata nel finale

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      I bianconeri rimontano il doppio vantaggio della Robur Siena con una doppietta di Mota Carvalho, ma vengono beffati allo scadere da un rigore di Guberti.

      Rimonta sfiorata. Nonostante una splendida reazione nel secondo tempo, trascinata dalle reti di Mota Carvalho (doppietta per lui, tra cui un super gol in rovesciata al 90’), la Juventus Under 23 non riesce a strappare i primi punti casalinghi in campionato. Contro la Robur Siena, i bianconeri annullano le reti di Polidori e Cesarini, ma rovinano la rimonta concedendo un rigore allo scadere, che Guberti non sbaglia.

      la gara

      E’ un avvio di primo tempo bloccato quello del Moccagatta di Alessandria con pochissime occasioni da una parte e dall’altra. Lo accende la Robur Siena che passa al 25’ con il colpo di testa di Polidori e raddoppia al 39’ con l’accelerazione vincente di Cesarini.

      A campi invertiti è però tutta un’altra Juventus Under 23. I bianconeri spingono subito sull’acceleratore e accorciano le distanze già al 51’, quando Mota Carvalho, alla prima da titolare, è bravissimo a correggere di testa l’invito dalla destra di Zanimacchia. Il forcing dei ragazzi di Pecchia non si smorza: lo stesso Mota Carvalho sfiora subito la doppietta con una conclusione al volo velenosa al 59’, e Olivieri, al 73’, si fa chiudere dall’uscita di Confente. Dall’80’ in poi l’offensiva bianconera si trasforma in vero e proprio assedio. Ci provano Clemenza (punizione splendida), Frederiksen, Rafia e Zanimacchia ma la porta sembra stregata. Fino al 90’, quando Mota Carvalho si inventa una magia in rovesciata che completa la rimonta.

      Il pareggio dura però pochissimo, perché allo scadere, la Robur Siena si guadagna un penalty in contropiede (rosso a Frabotta per fallo su Vassallo), che Guberti trasforma, beffando i bianconeri.

      le dichiarazioni

      «Come settimana scorsa non meritiamo il risultato, ma ci è mancato qualcosa nell'arco dei 90' - commenta Mota Carvalho a fine partita - Dobbiamo continuare a crescere, perchè il progetto è molto buono e mi aiuta a migliorare. I gol poi sono una conseguenza»

      «C'è un po' di rabbia e delusione - le parole di mister Pecchia nel post-gara - perchè creare così tante occasioni, giocando 45' nella metà campo avversaria contro giocatori così esperti, e poi subire gol così è amaro. Mi è piaciuto l'atteggiamento e il carattere del secondo tempo, con tanta voglia di giocare»

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK