Juventus
    Juventus
      20.01.2019 17:00 - in: Juventus U23 S

      Under 23, sconfitta di misura con la Carrarese

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      I Bianconeri non riescono a concretizzare le tante occasioni e vengono puniti da un gol di Rosaia nel secondo tempo.

      Contro una delle corazzate del campionato, la Juventus Under 23 sfodera un’ottima prestazione, ma non riesce a portare a casa nessun punto nella prima gara del 2019. Al "Moccagatta" di Alessandria, sotto gli occhi del 2nd Teams Area Manager, Filippo Fusco, gli uomini di Zironelli tengono testa alla Carrarese, una delle principali candidate alla promozione, ma vengono puniti da una rete di Rosaia al 69’, nonostante i tanti pericoli creati dalle parti di Borra, estremo difensore dei toscani.

      I Bianconeri avranno la chance per voltare pagina già mercoledì 23, quando faranno visita al Cuneo nel turno infrasettimanale (fischio d’inizio ore 14.30).

      la gara

      Primo tempo bloccato al Moccagatta di Alessandria. La Carrarese ci prova, sfiorando il vantaggio con la traversa di Caccavallo, ma la Juve non sta a guardare, si difende con ordine e prova a rendersi pericolosa, come al 27’, con l’incursione di Bunino.

      La seconda frazione di gioco ha però un’altra marcia, e l’Under 23 prova subito a sfruttarla. I ragazzi di Zironelli hanno due grandissime chance per l’1 a 0, che capitano entrambe sui piedi di Toure. La prima, al 66’, si spegne contro il palo esterno della porta difesa da Borra, e la seconda, una rasoiata in diagonale, non trova la rete per una questione di centimentri. Nella fase migliore dei bianconeri arriva però il vantaggio della Carrarese, che sfrutta un rimpallo in area e punisce con Rosaia.

      La Juve non si scuote e prova subito a reagire, spingendo sull’acceleratore, ma Mavididi, all’85’, trova l’esterno della rete, e, nel recupero, Olivieri a centro area si fa ipnotizzare da Borra.

      le parole nel post-partita

      Zironelli: «Dispiace perché abbiamo creato tanto senza segnare – commenta a fine gara il tecnico bianconero – e, considerando l’avversario, non abbiamo concesso praticamente niente. Abbiamo fatto molto bene, e ciò allevia un po’ il dolore per il risultato, ma abbiamo l’occasione per rifarci nel turno infrasettimanale perché ci è rimasto l’amaro in bocca».

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK