Juventus
    Juventus
      24.01.2019 17:11 - in: Serie A S

      Lazio-Juve, una storia in 5 doppiette

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Dieci gol per raccontare una grande sfida

      Tra le tante vittorie della Juventus a Roma contro la Lazio ci sono 5 gare dove si è imposto un protagonista, autore di 2 reti. E nella lista non ci sono solo attaccanti, anche i centrocampisti si ritagliano un loro spazio

      1994-95 3-4 Alessandro Del Piero

      E' una delle tante prove che nel primo campionato della Juve di Marcello Lippi fa capire quanto la squadra sia pronta per riportare lo scudetto a Torino dopo un lungo periodo di assenza. I bianconeri si presentano nella Capitale con due assenze pesantissime: Roberto Baggio e Gianluca Vialli. Ma è questa la sera che mostra tutto il talento di Del Piero. Alex realizza 2 reti, una per tempo. La prima è con il tiro a giro da quella che ben presto verrà definita come la sua zolla. La seconda è un tocco in scivolata che anticipa in uscita Luca Marchegiani. Non è un dettaglio per l'importanza dell'evento ricordare che il goleador abbia appena compiuto 20 anni...

      1996-97 0-2 Michele Padovano

      Ultima gara del girone d'andata. La Juventus si laurea campione d'inverno con 3 punti di vantaggio sulla Sampdoria e 4 sull'Inter. La prova di forza esibita al cospetto della Lazio poggia sul doppio exploit di Michele Padovano. Uno di quei giocatori non titolarissimi, ma che sanno rispondere presente nei momenti che contano. Un sinistro a finalizzare una veloce ripartenza, un tiro che raccoglie una respinta della difesa su conclusione di Attilio Lombardo: anche in questo caso, la doppietta viene realizzata con un gol per tempo.

      1998-99 1-3 Thierry Henry

      E' stato uno dei giocatori più folgoranti della generazione che ha trasformato la Francia in Nazionale finalmente compiuta e importante, con i successi nel Mondiale del 1998 e all'Europeo del 2000. Nell'anno di mezzo tra i due trionfi Thierry Henry milita nella Juventus, acquisto di gennaio in un'annata balorda per il club. Non è lui, giovanissimo, a poter risollevare le sorti. Ma che la stoffa ci sia lo constata proprio la Lazio, vittima di 2 delle 3 reti segnate con la maglia bianconera in un pomeriggio che avrà un peso nel far naufragare i sogni tricolori dei biancocelesti

      2012-13 0-2 Arturo Vidal

      Un uno-due da ko, quello di Arturo Vidal, per un successo che avvicina sensibilmente la Juventus di Antonio Conte alla conquista del suo secondo scudetto consecutivo. Per effetto dei 3 punti guadagnati all'Olimpico i bianconeri allungano il proprio vantaggio sul Napoli a un +11 che a 6 giornate dal termine è un divario di fatto incolmabile. Il centrocampista cileno concretizza uno dei primi tempi più travolgenti della stagione. Al settimo minuto trasforma un rigore determinato da un fallo su Vucinic. Al ventottesimo si presenta a tu per tu con Marchetti e lo supera con un raffinato tocco d'esterno destro

      2014-15 0-3 Paul Pogba

      Una delle gare più dominate della prima Juventus di Massimiliano Allegri. Lo 0-3 ottenuto sulla Lazio è figlio di una maiuscola prestazione collettiva, arrivata dopo il 7-0 sul Parma. Pogba segna 2 gol: il primo concretizza una straordinaria azione innescata da Pirlo e rifinita da Tevez per Paul, che controlla la palla con uno straordinario stop e la mette alle spalle di Marchetti. E' il gol del vantaggio, mentre il secondo del Polpo è il terzo della squadra, con un grande assist di Pereyra per il numero 6. In mezzo c'è anche un palo: Pogba va vicino a una tripletta che in Lazio-Juventus manca dal 1958, quando a realizzarla fu John Charles

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK