Juventus
    Juventus
      03.03.2019 23:00 - in: Serie A S

      L’analisi di Mister Allegri

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      «Siamo stati troppo imprecisi nelle misure dei passaggi, ma questa vittoria è importante, una in meno per lo Scudetto: abbiamo saputo soffrire»

      «Vediamo l’aspetto positivo: abbiamo saputo soffrire nei momenti importanti. Ma possiamo e dobbiamo fare meglio».

      E’ questa la sintesi dell’analisi di Mister Allegri, al termine di un Napoli-Juve quantomai importante, perché proietta la Juve a +16 sui partenopei. Il tecnico focalizza l’attenzione su quanto poteva essere fatto meglio al San Paolo: «Siamo stati imprecisi nelle misure dei passaggi – spiega – Quando abbiamo giocato, lo abbiamo fatto bene. Dovremo fare meglio tecnicamente e nelle scelte dei passaggi, nelle prossime partite e contro l’Atletico: abbiamo le qualità per giocare con serenità e senza paura. Quella sera, dovremo avere pazienza, lucidità e freddezza: se saremo 0-0 al 70’, non vorrà dire che siamo eliminati, all’andata abbiamo preso 2 gol in 5 minuti»

      Uno dei momenti chiave della partita bianconera è stata l’espulsione di Pjanic: «Dovevo sostituirlo prima, perché era a rischio. Dopo l’espulsione, infatti, abbiamo perso un po’ d’ordine e il Napoli è cresciuto, anche spinto dal pubblico. Abbiamo subito un rigore, Insigne lo ha sbagliato e in quel momento la partita si è chiusa: adesso, avendo vinto due scontri diretti, possiamo dire di essere a cinque partite e mezzo dalla vittoria del campionato. Ora ci riposiamo e poi cominciamo a preparare i prossimi appuntamenti».

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK