Juventus
    Juventus
      21.08.2019 13:48 - in: Serie A S

      Parma-Juve: una questione di gol

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Tre centrocampisti, tre francesi, tre gol decisivi al Tardini

      Michel Platini non ha mai giocato al Tardini perché nel suo periodo il Parma non era ancora in Serie A; Zinedine Zidane, invece, fu protagonista di una splendida partita, che però si fa ricordare per il pareggio di Hernan Crespo nel recupero che rese vano il lungo dominio esercitato dalla Juve lungo l'intera gara. Per il resto, sono stati proprio i francesi a lasciare un segno profondo nella storia della partita. Una trama perfettamente coerente nei suoi diversi episodi, quella interpretata da Patrick Vieira, Paul Pogba e Blaise Matuidi: 3 centrocampisti, 3 gare d'andata, 3 gol che hanno significato 3 punti.

      2005-06 PATRICK VIEIRA

      Quinta giornata di campionato. La Juve si presenta a Parma forte di 4 vittorie consecutive e 8 gol realizzati. La media viene rispettata anche in Emilia ed è resa necessaria dal gol del vantaggio dei padroni di casa ad opera di Marco Delvecchio. Mauro German Camoranesi pareggia sul finire del primo tempo, ma nella ripresa la gara sembra indirizzata sull'1-1. A 8 minuti dal termine, arriva la giocata che determina la differenza. Un triangolo ad ampio perimetro viene disegnato perfettamente da Patrick Vieira e Zlatan Ibrahimovic. Il francese fa scattare una ripartenza: le sue lunghe leve spaccano il campo, la difesa del Parma si trova improvvisamente disallineata. Palla in profondità per il genio svedese che entra in area, attrae due avversari nel suo raggio d'azione e disegna un morbido pallonetto direzionato al secondo palo. Lì è già arrivato puntuale Vieira, la deviazione di testa e comoda, Lupatelli è tagliato fuori. Un gol assolutamente esemplare della qualità della formazione guidata da Fabio Capello.

      2013-14 PAUL POGBA

      Minuto 75. Parma-Juve è inchiodata sullo 0-0. La Juve ha però assoluto bisogno di aggiudicarsi l'intera posta. Siamo all'undicesima giornata e nelle prime 10 la Roma di Rudy Garcia ha fatto bottino pieno, occorre una risposta chiara per non farla andare via. Per sbrogliare il bandolo della matassa viene gettato nella mischia Fabio Quagliarella al posto di Carlos Tevez. Ed è proprio il nuovo entrato a crearsi subito un'opportunità con una conclusione dalla lunga distanza, una di quelle tipiche “pazzie” del suo repertorio. Antonio Mirante viene salvato dalla traversa, ma sulla respinta si avventa Paul Pogba che infila in rete in modo elegante, colpendo di controbalzo. Basta e avanza per vincere e iniziare a rosicchiare il vantaggio della Roma, fermata a Torino dai cugini granata sul risultato di 1-1.

      2018-19 BLAISE MATUIDI

      2-3 a Verona con il Chievo e 2-0 in casa con la Lazio. Sono i due risultati positivi con i quali la Juve arriva a Parma per disputare la terza gara del campionato 2018-19. Si va all'intervallo sull'1-1: gol immediato di Mandzukic, pareggio di Gervinho. Nella ripresa sono i centrocampisti a godere di possibili spazi d'inserimento, anche perché il controllo su Cristiano Ronaldo è feroce. Khedira ha una bella occasione, ma una zolla lo tradisce al momento del tiro. L'azione decisiva nasce sul fronte sinistro: passaggio di Alex Sandro a Mario Mandzukic, il croato di tacco fa la sponda e Blaise Matuidi è perfetto nel raccogliere la sfera e infilarla sotto la traversa. E' il primo dei suoi 3 gol stagionali e vale tantissimo

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK