Juventus
    Juventus
      31.08.2019 23:30 - in: Serie A S

      Sala Stampa | Le parole dopo Juve-Napoli

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Così i bianconeri al termine dell’incredibile vittoria di questa sera
      GIOVANNI MARTUSCIELLO: «UN GRUPPO CHE NON MOLLA MAI»

      «Abbiamo avuto un calo fisico importante, e contro una squadra forte nel palleggio come il Napoli la cosa ci ha messo in difficoltà». Così il tecnico Giovanni Martusciello a fine partita. «Sul 3-0 abbiamo avuto la “pancia piena” e abbiamo concesso al Napoli di rientrare. Però quello che davvero che mi colpisce di questo gruppo è il fatto che non molla mai, e che nei momenti di difficoltà tira fuori qualcosa di più».

      «Stiamo lavorando molto – aggiunge – Abbiamo giocatori di alta qualità, dobbiamo indirizzare le linee di passaggio e ci stiamo concentrando su questo: lo stiamo facendo molto bene e dobbiamo continuare in questa direzione».

      E ancora: «Non dobbiamo mai perdere l’identità di squadra. Durante la stagione attingeremo a tutto il gruppo. De Ligt? Viene da una squadra che difendeva in modo differente, in un campionato che non è quello italiano. Anche lui per un’ora ha giocato bene, poi è mancata un po’ la condizione. Ma è un giocatore di altissimo livello».

      Infine, citando Mister Sarri: «Avrebbe preferito vincere 4-0 e non 4-3». 

      GONZALO HIGUAIN: «UNA MONTAGNA RUSSA»

      «Abbiamo iniziato bene, poi il loro uno-due ci ha fatto un po’ uscire dalla gara», racconta l’autore del 2-0, Gonzalo Higuain. «Hanno anche pareggiato, ma noi meritavamo la vittoria». E prosegue: «C’è da lavorare, è un successo importante, la squadra ha dato tutto e ha avuto la ricompensa».

      DANILO: «CHE PARTITA!»

      «Non mi aspettavo una partita così, e di segnare al mio secondo tocco di palla. Ma lavoriamo tutta la settimana per dare il meglio, e siamo felici di questo risultato». Così l’autore del primo gol di giornata, Danilo, che aggiunge: «Il risultato? Per i tifosi fantastico, ma per noi non è stata facile. Prendere tre gol dopo averne segnati tre è qualcosa che non deve accadere».

      Infine, sul suo nuovo stadio e sui suoi nuovi tifosi: «Sono felice e sorpreso per il calore dei fans e di questo impianto, sono davvero orgoglioso di essere qui, e spero di vincere titoli per tanto tempo»

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK