Juventus
    Juventus
      13.04.2019 17:25 - in: Serie A S

      Allegri: «Ci tenevamo a chiuderla oggi, ma buoni segnali per martedì»

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Il tecnico a fine gara: «I ragazzi hanno fatto bene, dispiace solo per la sconfitta. Martedì ci sarà bisogno di tutti».

      Massimiliano Allegri, a fine partita, analizza la giornata storta di Ferrara, che rimanda la festa scudetto dei bianconeri ma che porta segnali positivi, soprattutto dai giovani in campo oggi, e si concentra sull’importantissima sfida di martedì sera, il ritorno dei quarti di finale di Champions League con l’Ajax.

      «Ci tenevamo a chiuderla oggi – spiega il tecnico bianconero - La prestazione dei ragazzi è stata buona e i giovani hanno fatto una gara con tanta autorevolezza. Gozzi ha fatto una bella partita, e anche quando è uscito Barzagli, è stato molto bravo a campo aperto. Kastanos non ha il passo della mezzala ma ha fatto bene, così come Nicolussi Caviglia e Mavididi. Sul secondo gol ci siamo fatti un po' spostare, ma abbiamo avuto un ottimo primo tempo e una buona reazione. Hanno fatto bene tutti, dispiace solo per la sconfitta, ma l'inesperienza la paghi».

      «Fare record è difficilissimo, devi spendere energie e c'è anche l'Europa sulla quale concentrarsi – aggiunge Allegri - Se avessimo messo tutti i titolari sarebbe stato più facile vincerla, però c'è l'obiettivo martedì. Abbiamo fatto 27 vittorie, 3 pari e due sconfitte e questo è un risultato impressionante. E non è stato facile, negli scontri diretti abbiamo vinto sempre».

      Nonostante la sconfitta, segnali positivi in vista di martedì non solo dai giovani: «Ho avuto ottime risposte da Dybala. Con un parco attaccanti così devi rispondere per dimostrare il meglio. Sono contento di quello che ha fatto Paulo oggi. E’ un buon segnale per martedì, quando ci sarà bisogno di tutti, anche a livello mentale, e per questo è importante avere Kean in queste condizioni. In più sono contento per il buon rientro di Cuadrado».

      «Matuidi martedì ci sarà perché aveva solo un crampo – spiega il tecnico -, per Douglas Costa dovremo valutare, così come per Chiellini, che deve riiniziare a correre, mentre Khedira sta bene».

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK