Juventus
    Juventus
      22.09.2019 13:21 - in: Primavera S

      Under 19, ko a Bergamo

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Prima sconfitta stagionale per i bianconeri: l'Atalanta si impone 5-0.

      La Juve, nella gara valida per la seconda giornata del campionato Primavera 1, esce sconfitta da Zingonia. 5-0 il risultato finale che sancisce il primo passo falso.

      LA GARA

      Il calendario mette sulla strada dei ragazzi di Zauli, reduci dalla strepitosa prova contro l'Atletico, un'altra trasferta difficile, in casa dell'Atalanta. L'approccio è ottimo e il primo tempo è combattuto, con Fagioli che ci prova due volte da fuori area: prima devia Okoli di testa, poi Ndiaye è attento e blocca il tiro. I bergamaschi non stanno ovviamente a guardare e con il passare di minuti salgono di condizione fino al vantaggio firmato Colley. La reazione juventina è nelle conclusioni di Sene e Tongya, ma su entrambi è attento il portiere avversario.

      L'Atalanta del secondo tempo è più cinica e sfrutta tutte le occasioni, segnando tre gol nel giro di cinque minuti. Gyabuaa e Da Riva, entrambi di testa, mettono in rete il 2-0 e il 3-0, poi Traore non sbaglia a tu per tu con Garofani. Il quinto gol lo firma ancora Colley con un tap-in nel finale.

      La sconfitta non deve ovviamente cancellare quanto di buono costruito dai bianconeri nelle prime due gare stagionali. Testa alla prossima gara contro il Cagliari, in programa sabato a Vinovo.

      IL COMMENTO POST GARA

      «Abbiamo fatto un buon primo tempo in cui abbiamo creato diverse occasioni da gol – l'analisi di mister Zauli -. Nel secondo, invece, abbiamo subito tre gol in sei minuti e in quel momento la qualità, l'esperienza e la fisicità hanno fatto la differenza. Questo ci insegna che dobbiamo crescere sotto tanti aspetti: nella gestione della gara, nella capacità di lettura della partita, e anche fisicamente e tecnicamente. Affrontavamo una squadra che aveva tra i titolari sette giocatori che lo scorso anno hanno disputato la finale scudetto. Dobbiamo crescere, spero che i ragazzi capiscano che l'allenamento è fondamentale. Mi è piaciuto il coraggio del primo tempo, meno la gestione del secondo tempo. Ripartiremo molto più determinati».

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK