Juventus
    Juventus
      22.09.2019 19:52 - in: Juventus U23 S

      Under 23, un punto in rimonta

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Finisce 1 a 1 al Moccagatta contro il Pontedera, Mota Carvalho risponde a De Cenco.

      Continua la striscia positiva per l’Under 23. Al Moccagatta di Alessandra, i bianconeri trovano un punto con il Pontedera, annullando il vantaggio degli ospiti con la rete di Mota Carvalho.

      la gara

      L'Under 23 lotta già dai primi minuti e prova sfondare al 6’ con Mota Carvalho, che con una botta da fuori area lambisce il palo alla destra di Mazzini. I bianconeri crescono d’incisività e sfiorano il vantaggio al 15’, sul colpo di testa di Portanova da calcio d’angolo, e al 31’, ancora con un’incornata, questa volta di Lanini, sulla quale si supera l’estremo difensore ospite.

      Dopo un primo tempo a reti inviolate, a inizio ripresa sono gli avversari a rendersi pericolosi: De Cenco, al 48’, da buona posizione in area bianconera, spara alto sulla traversa e Diana, al 53’, vede il proprio colpo di testa neutralizzato da un formidabile colpo di reni di Loria. L'Under 23 risponde con la girata di Mota Carvalho al 57’, ma al 73’ sono gli ospiti a trovare il vantaggio: De Cenco, sul secondo palo, batte al volo Loria. La Juve cerca di riprendere immediatamente in mano la partita e ci riesce 9’ più tardi, pareggiando i conti; ci pensa Mota Carvalho, che parte sul filo del fuorigioco e scavalca il portiere con un tocco preciso. Finisce 1 a 1, con i bianconeri che incasellano il terzo risultato utile consecutivo.

      il commento a fine partita

      «Siamo partiti bene, abbiamo avuto un buon approccio nel primo tempo - commenta a fine gara Visconti, l’allenatore in seconda -mentre nel secondo tempo abbiamo lasciato spazio perché eravamo un pò stanchi, vista l’ultima trasferta ad Arezzo che ci ha impegnato duramente. La squadra è stata bravissima a reagire e a non perdere la testa dopo il vantaggio avversario, dobbiamo ripartire da qui e crederci ancora di più»

      «Il ruolo è nuovo, ma mi piace molto, perché posso toccare tanti palloni e fare girare bene la squadra - commenta Luca Clemenza a fine match- devo limare alcune cose come ad esempio essere più semplice nelle giocate e trovare, quando sono marcato ad uomo, delle linee di passaggio utili. Siamo una squadra che a livello di singoli è forte, ci stiamo tarando partita dopo partita, dobbiamo continuare così»

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK