Juventus
    Juventus
      09.03.2020 15:00 - in: Serie A S

      #JuveInter | L'azione decisiva della partita

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      L'analisi tattica del gol di Dybala

      La Juventus vince nettamente il Derby d’Italia superando per 2 a 0 i nerazzurri all’Allianz Stadium. Ramsey e Dybala gli autori delle due reti, entrambe in un secondo tempo in cui la Juventus ha conquistato campo e non ha di fatto concesso nulla agli avversari. La rete dell’argentino è splendida sia per lo sviluppo dell’azione che per la giocata finale e decisiva della Joya. Andiamo a rivederla.

       

      La Juventus è in possesso nella propria area di rigore e l’Inter prova con un pressing alto di inibire sul nascere l’azione bianconera. Quando Higuain conquista una palla sporca a metà campo, l’azione della Juventus si dipana con straordinaria velocità: Matuidi tocca per Ronaldo che viene subito incontro alla palla. Il portoghese serve di prima Bentancur che si propone per la costruzione dell’azione.

      Dybala alto a destra scatta in avanti per allungare l’Inter presa in mezzo fra il tentativo di pressing alto e l’immediato retrocedere della propria difesa. 

      Dybala supera Young grazie ad uno straordinario stop: hanno seguito l’azione Ramsey ed Hiaguain che formano un tridente, ma sulla destra a dettare un eventuale passaggio ecco la sovrapposizione di CR7 che aveva dato di fatto avvio all’azione. 

      Dybala combina nello stretto con Ramsey e dopo un gran dribbling batte Handanovic con un tocco di esterno sinistro di straordinaria bellezza.

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK