Juventus
    Juventus
      16.04.2020 17:00 - in: Serie A S

      Goal Anatomy | Come segna la Juventus

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Viaggio nei gol bianconeri di questa stagione

      Sono 71 i gol messi a segno dalla Juventus nelle 37 gare giocate finora in stagione, così suddivisi: 50 in campionato, 8 in Coppa Italia, 12 in Champions League e uno in Supercoppa Italiana. L'ultimo, a oggi, porta la firma di Paulo Dybala ed è stato anche uno dei più belli, naturalmente in ottima compagnia.

      COME SEGNA LA JUVE

      Il primo gol della stagione l'ha siglato capitan Chiellini in mischia, regalando anche i primi tre punti. Primo gol arrivato dalla difesa, cui hanno fatto seguito la firma di Danilo, in gol 29 secondi dopo il suo ingresso in campo contro il Napoli, i quattro centri di Bonucci, i due di de Ligt (il primo, speciale, ha regalato la vittoria nel derby) e la rete di Demiral contro la Roma.

      Due reti le ha segnate anche Juan Cuadrado, spesso schierato terzino destro, ma finito sul tabellino dei marcatori nelle occasioni in cui è stato impiegato in posizione più avanzata. Il suo primo gol stagionale, quello segnato contro l'Atletico Madrid al Wanda Metropolitano nell'esordio europeo di questa stagione, rientra ancora nella lista dei più spettacolari: una conclusione perfetta con il sinistro. Con il suo mancino ha deliziato, e tanto, Paulo Dybala: 13 reti in totale (due con il destro), realizzate in tanti modi diversi. Dall'interno dell'area di rigore, da fuori area, su punizione, in dribbling, al volo, di potenza e di precisione.

      A proposito di reti con il sinistro, ne ha siglate quattro, tra cui la sua prima stagionale, anche Cristiano Ronaldo, capocannoniere bianconero con 25 reti. La maggior parte, ovviamente, CR7 le ha segnate con il suo piede, il destro, regalando però gioie anche di testa, tra cui quella contro la Sampdoria dove, volando in cielo, ha dato l'impressione di fermare il tempo, lasciato tutti a bocca aperta. È stato sempre perfetto, anche dal dischetto, quando necessario.

      Ci sono poi i gol corali, quelli frutto del lavoro di squadra, e due reti ne sono la massima espressione, entrambe siglate da Gonzalo Higuain: quella contro l'Inter, a San Siro, e quella in Coppa Italia, contro l'Udinese all'Allianz Stadium. Due azioni spettacolari, sfociate in due gol splendidi. Il Pipita ha partecipato, da assistman, anche alla straordinaria serpentina di Douglas Costa contro la Lokomotiv Mosca.

      Un certo peso l'hanno avuto anche i gol dei centrocampisti, quasi mai banali. Aaron Ramsey ne ha messi a segno quattro, Miralem Pjanic tre, Blaise Matuidi due e Rodrigo Bentancur uno. Il gallese ha sfoggiato le sue doti di inserimento (così come Matuidi e Bentancur, in netta crescita sotto questo aspetto), ma anche una buona dose di opportunismo, mentre Pjanic si è preso la scena con le conclusioni perfette dalla distanza contro SPAL, Brescia e Bologna. 

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK