Juventus
    Juventus
      20.02.2020 15:00 - in: Serie A S

      SPAL-Juventus: 3 protagonisti

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Dagli anni '50 a oggi, i giocatori che hanno fatto la storia del match

      Non ha una storia densa Spal-Juventus, poiché i ferraresi sono stati a lungo assenti dalla Serie A dopo averla frequentata con una buona continuità negli anni '50 e '60. Si impongono tre protagonisti: il più presente; il cannoniere; l'ultimo goleador.

       


      GIAMPIERO BONIPERTI

      Nessuno come lui, il capitano bianconero. Sono 10 le partite disputate a Ferrara da Giampiero Boniperti, in un arco temporale che va dal 1952 al 1960. Il bilancio è assolutamente favorevole: 5 vittorie, 4 pareggi e 1 sconfitta. La gara che si fa ricordare maggiormente per il suo apporto è quella del 1960-61, l'ultimo anno della splendida carriera di Boniperti. Il numero 8 della Signora firma la rete del momentaneo pareggio, prima della rete decisiva di Bruno Nicolé. Siamo alla terza giornata del campionato che porterà al dodicesimo scudetto e in Emilia la Juve conferma il suo ottimo inizio di torneo aggiudicandosi la terza gara consecutiva.

       

       

      OMAR SIVORI

      Con 5 reti è Omar Sivori il cannoniere della Juventus contro la Spal. E quando l'argentino va in gol, si stabilisce una regola molto precisa: i bianconeri si aggiudicano l'intera posta. Succede nel 1959-60, in un 3-6 che stabilisce il record di realizzazioni nella storia della sfida e dove il 10 mette a segno una doppietta. Due anni dopo Sivori chiude i conti all'ultimo minuto con il punto dello 0-3. Nel 1962-63 apre l'incontro con un tiro dal dischetto (0-2 il risultato finale). Infine, nel 1963-64, partecipa con un ulteriore acuto nell'1-3 che chiude la striscia di 5 vittorie consecutive a Ferrara.


      MOISE KEAN

      Il gol di Moise Kean avrebbe potuto acquisire un significato destinato a restare nel tempo se la Juve non si fosse fatta rimontare e scavalcare nella gara disputata alla tredicesima di ritorno. Poco male, il 2-1 incassato in casa della Spal ha spostato la festa per l'ottavo scudetto di fila alla giornata successiva e in altra sede, l'Allianz Stadium. A Ferrara il diciannovenne attaccante bianconero ha segnato l'ultimo dei suoi 8 gol siglati con la Juve, chiudendo un cerchio aperto nella stessa regione due anni prima con la rete realizzata a Bologna.

       

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK